Verso le partenze di agosto, vacanze di mare e viaggi sempre più “on demand”

Vacanze di mare concentrate ad agosto per due settimane, tra Italia e Mediterraneo, in coppia o in famiglia, cercando il low cost

Ha dichiarato Valeria Gerli, membro di giunta della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi: “Il nostro Paese negli ultimi anni è sempre più meta turistica, anche con destinazioni più particolari e meno abituali, grazie proprio alla possibilità di costruire una vacanza su misura delle diverse esigenze familiari, con prezzi competitivi. Nella stessa logica puntiamo ad attrarre sempre di più i visitatori nei nostri territori, offrendo esperienze turistiche molteplici e personalizzate. Basti pensare, da questo punto di vista, alla valorizzazione dei piccoli borghi”.

Per Luigi Maderna,presidente Fiavet Lombardia, Associazione delle agenzie di viaggio aderente a Confcommercio Milano: “L’agenzia di viaggio diventa sempre di più un partner per trovare la vacanza giusta e al prezzo migliore. Famiglie e coppie sono i principali clienti e stanno prenotando per agosto, mete di mare o visite di capitali in Italia, Europa e America”.

Vacanze di mare concentrate ad agosto per due settimane, tra Italia e Mediterraneo, in coppia o in famiglia, cercando il low cost con le soluzioni selezionate in agenzia. Vanno anche capitali europee e Stati Uniti. È il quadro delle partenze delle agenzie di viaggio sentite dalla Camera di commercio.

Ed ecco il trend 2018 per le agenzie turistiche. Il viaggio con accompagnatore per andare ad assistere al concerto dell’orchestra sinfonica a Chicago, il giro di Puglia in bicicletta in nove notti, la vacanza a casa di un artigiano del legno per imparare in mezzo alla natura un’arte antica, il matrimonio in India, le giornate di pesca in Toscana, la vacanza da soli, il viaggio in camper o quad: si specializza sempre di più per adattarsi ai gusti dei clienti il servizio offerto dalle agenzie di viaggi e tour operator italiani secondo i dati elaborati dalla Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi su fonte registro imprese 2018 e 2017.

Sono quasi 2 mila le imprese attive nel settore in Lombardia su 12 mila in Italia. La Lombardia pesa il 16,3% del totale nazionale e occupa quasi 9 mila addetti su circa 38 mila in Italia (22,5% del totale). Milano è prima in regione e seconda, dopo Roma, a livello nazionale con 891 imprese (7,5% italiano) ma prima in Italia per numero di addetti (5.621) seguita da Roma, Torino, Napoli e Venezia. Dopo Milano, in Lombardia, vengono Brescia (238 imprese, ottava in Italia per numero di attività), Bergamo (183), Varese (143) e Monza Brianza (139).

Le nuove imprese del settore: i casi. L’agenzia di viaggio milanese che organizza viaggi per partecipare ad eventi musicali di opera, musica classica e balletto nei Teatri d’Opera in Italia e nel mondo e perfino concerti privati, il tour operator aostano specializzato in vacanze sulle Alpi con visite culturali, esperienze sportive ma anche in caseifici, salumifici e cantine sociali e soggiorni a casa di artigiani per imparare l’arte, le agenzie che offrono viaggi di nozze ma anche turismo religioso, quelle che organizzano tour enogastronomici, culturali, ludici o in bicicletta in Puglia e Basilicata e quella specializzata nell’offrire l’esperienza di Cuba a 360°, il tour operatore bresciano che oltre ai viaggi tradizionali offre ai clienti viaggi privati per andare a sposarsi in India o la possibilità di visitare il paese per la festa dei colori o il compleanno di Buddha e le agenzie specializzate in pacchetti vacanze a Cortina d’Ampezzo o accompagnamento in giro per il mondo di vacanzieri in camper, fuoristrada e quad. E poi l’agenzia di viaggi siciliana che organizza viaggi per chi vuole andare in vacanza da soli, quella toscana specializzata in organizzare giornate di pesca, apprezzate soprattutto dai turisti stranieri, e quella milanese che organizza viaggi nelle Filippine per turisti e lavoratori che rientrano a casa per le vacanze. Emerge dall’analisi della Camera di commercio sulle oltre mille imprese attive nate nel settore dal 2016.

Un lavoro al femminile, meno di giovani e stranieri. Forte la presenza delle imprese femminili nel settore delle agenzie di viaggio e tour operator con quasi due imprese su cinque (37% in Lombardia e 39,5% in Italia) in mano a imprenditrici e con punte che superano il 60% a Mantova, Vercelli, Viterbo e Rovigo. Si ferma invece al 6,2% in Italia (4,7% in Lombardia) la presenza di giovani nel settore con Caserta (20,5%) e Campobasso (16,1%) in decisa controtendenza. È dell’8,3% in Italia e 10,1% in regione il peso delle imprese con titolari nati all’estero con la presenza di agenzie di viaggio e tour operator “stranieri” che a Prato, Brescia e Rimini raggiunge circa il 20%

Su