Venerdì 13 arriverà la Harvest Moon, la Luna del raccolto del 2019

Un plenilunio che, per la data in cui cadrà, è circondato da superstizioni: per avere di nuovo una simile coincidenza, bisognerà attendere fino al 2049

Le foglie che cadono. I parchi che si ingialliscono. È la stagione dei romantici. E quale modo migliore per richiamare lo spirito della stagione autunnale, se non con una luna piena di venerdì 13? E anche se venerdì 13 è comunemente noto alla gente superstiziosa come un giorno sfortunato, tuttavia l’intera Harvest Moon che sorge di sera potrà far brillare un po’ di fortuna dal cielo. E Harvest Moon sorgerà appunto la sera di venerdì 13 settembre e brillerà intensamente per tutta la notte prima di calare sabato 14. Secondo l’Almanacco vecchio contadino, in molti casi una luna piena può portare fortuna a coloro che sono superstiziosi.
La Harvest Moon è forse la luna piena più popolare di tutto l’anno. Il suo nome deriva dal periodo dell’anno in cui gli agricoltori raccolgono il frutto del loro duro lavoro. A differenza di altri nomi di luna piena, specifici per i loro rispettivi mesi, Harvest Moon è legata a un evento astronomico: l’equinozio autunnale. Ciò che rende, dunque, tanto speciale l’Harvest Moon, è che, mentre una luna normale sorge in media 50 minuti dopo ogni notte, la Luna del Raccolto sorge solo 30 minuti dopo il giorno precedente. Questo significa che, per diversi giorni dopo l’iniziale apparizione della Luna del Raccolto, la luna sorgerà subito dopo il tramonto del sole, creando un chiaro di luna ancor più spettacolare a inizio serata. L’ultimo plenilunio in un venerdì 13 si è verificato il 13 ottobre del 2000. Le superstizioni sulla data del venerdì 13, sembra siano radicate nel Cristianesimo. Il 13° ospite all’Ultima Cena fu l’apostolo Giuda, che tradì Gesù, e la crocifissione di Gesù avvenne di venerdì. Esiste anche la teoria secondo cui il 13 ha una pessima reputazione, venendo dopo il completo numero 12 (12 mesi in un anno, 12 segni nello zodiaco, ecc.).
Molto amata dai nativi americani, la Luna del prossimo venerdì 13 si mostrava, nelle loro grandi praterie, nel periodo di raccolta del grano e del mais, che, grazie al chiaro di Luna, poteva continuare anche di notte. Una Luna, quindi, decisamente gradita perché di grande aiuto. E chissà se, quest’anno, non sfati una volta per tutte il mito del venerdì 13 sfortunato.

Vincenzo Di Dia

*

*

Su