Un abete bruciato come albero di Natale a Belvedere Marittimo

Un semplice ma intenso gesto, pregno di valori infiniti, quello di far “rivivere” un  albero bruciato con le luci di Natale

Continua l’impegno e l’inventiva dell’assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione del Comune di Belvedere Marittimo, Francesca Impieri. Dopo un’estate che ha visto lo splendido paese dell’Alto Tirreno Cosentino eccellere per tutta una serie di manifestazioni con un calendario fitto di eventi turistico-culturali, da Belvedere parte un’iniziativa, di respiro regionale e anche oltre, proprio da un’idea dell’assessore Francesca Impieri.

Predisporre un albero di Natale completamente bruciato dai roghi che hanno martorizzato l’intera Calabria la scorsa estate.

Per questo motivo l’assessore Impieri ha avanzato una formale richiesta al comandante Gruppo CC Forestale di Cosenza, colonnello Giuseppe Melfi, per un grosso abete completamente bruciato, in modo da farlo “rivivere” con l’applicazioni delle classiche luci natalizie; un tronco illuminato da un “rosso fuoco” che si alternerà al classico bianco natalizio. Il giorno 5 dicembre tali luci saranno accese simbolicamente alla presenza delle più alte cariche politiche.

Un semplice ma intenso gesto, pregno di valori infiniti, quello di far “rivivere” un  albero bruciato con le luci di Natale.

L’albero di Natale, che conserva tradizioni cristiane e leggende pagane, ha un’origine antica. Viene fatto per simboleggiare il rinnovamento della vita, mentre il legno bruciato rappresenta il passato che viene dimenticato ma che nello stesso tempo fa riflettere sugli scempi causati dagli incendi.

Ma l’albero di Natale ha anche un’origine religiosa, in quanto nei secoli precedenti, in una data precisa dell’anno, si era soliti bruciare un pino. Esso creava una gran luce che faceva riferimento a Gesù e a Dio, in quanto l’albero rappresentava Dio come una linfa vitale e la Chiesa, vista come un giardino voluto sulla Terra da Dio.   Con “L’Albero di Natale bruciato” ideato e organizzato dall’Assessore alla Cultura del Comune di Belvedere Marittimo Francesca Impieri, in collaborazione con il Comitato “Illuminiamo Belvedere”  si è pensato di ricreare la magica atmosfera del Natale allestendo ad albero di natale un abete bruciato e lasciando così all’immaginario singolo e collettivo, l’idea di un futuro migliore per Belvedere e per la Calabria.

Nella foto Francesca Impieri

 

*

*

Su