Tutto pronto per la partenza della rievocazione storica 2019 della “Coppa Milano-Sanremo”

La Coppa Milano-Sanremo, la più antica gara automobilistica italiana, torna dal 28 al 30 marzo con l’undicesima rievocazione storica. Settanta le auto ammesse, costruite tra il 1906 e il 1976. Gli equipaggi si ritroveranno alle 9:00 del 28 marzo all’Autodromo di Monza, che ospiterà anche un Tribute riservato a circa 50 vetture. Alle 14:30 le “superclassiche” partiranno alla volta di Milano per il tradizionale “défilé” pomeridiano in via Montenapoleone. Il giorno dopo dalle 8:30 alle 10:00, in via Marina a Milano, è in programma il via: sono quasi 700 i chilometri da percorrere tra Lombardia, Piemonte e Liguria.

Gli equipaggi (provenienti da Italia, Belgio, Germania, Olanda, Regno Unito e Russia) si cimenteranno in 90 prove cronometrate, oltre alle 6 prove di media con rilevamenti intermedi. Altra importante novità di questa nuova edizione è l’inserimento della classe di regolarità turistica, aperta a vetture di interesse storico costruite fino al 1990, che si svolgerà lungo lo stesso percorso ma con un totale di 50 prove cronometrate complessive, così da non abbandonare lo spirito originario dei “gentlemen drivers” che fin dalle sue origini ha animato la competizione. Nell’ambito di questa rievocazione storica si terrà, come da tradizione, la prestigiosa “Coppa delle Dame” concepita per la prima volta agli inizi dello secolo scorso.

Il 30 marzo sarà il giorno della sfida definitiva: da Rapallo a Sanremo gli equipaggi affronteranno le ultime prove speciali in vista del traguardo che dovrebbe essere raggiunto dalle prime vetture a metà pomeriggio. Dopo l’arrivo nella Città dei Fiori la “carovana” si trasferirà a Montecarlo per la cena di gala e la cerimonia di premiazione. Si realizza così una sorta di gemellaggio virtuale tra l’Autodromo di Monza e il Principato di Monaco: i due luoghi simbolo del motorsport internazionale. “Il passaggio della Coppa Milano–Sanremo per le strade del Principato – ha affermato Geronimo La Russa, presidente di Automobile Club Milano – rappresenta la punta di diamante delle celebrazioni per i 115 anni di ACM che ha patrocinato l’evento. E’ anche un modo per rinsaldare il legame tra Automobile Club Milano e Automobile Club Monaco, simboli storici del motor sport internazionale”.

*

*

Su