Turismo, nasce l’Associazione Smart City per lo sviluppo internazionale di Milano

Voluta dal Comune milanese e Camera di Commercio di Milano Monza Lodi, promuoverà il valore e la reputazione della cittàl

MILANO – Nasce la nuova agenzia per lo sviluppo internazionale di Milano. Su iniziativa del Comune di Milano e della Camera di Commercio Milano Monza Brianza Lodi, l’Associazione Smart City ha la missione di sviluppare nel mondo il valore e la reputazione di Milano attraverso la collaborazione tra le diverse anime pubbliche e imprenditoriali del territorio. In un clima di crescente competizione internazionale tra le città, questa iniziativa mira a rafforzare il posizionamento di Milano come centro nevralgico dell’economia globale.
L’attività dell’associazione si svolgerà in particolare nello sviluppo di:

•            flussi turistici, sia di natura leisure che business;

•            investimenti diretti da parte di investitori esteri;

•            iniziative nel campo dell’innovazione e delle start-up;

•            attrazione di talenti, sia studenti sia expat;
L’Associazione definirà e promuoverà progetti e iniziative per la valorizzazione internazionale della città raccogliendo i soggetti nazionali ed internazionali interessati alla loro creazione, incluse Istituzioni culturali e universitarie, Fondazioni, enti per la promozione del territorio, associazione di categoria. Sarà possibile anche il coinvolgimento più diretto e stabile di partner privati attraverso l’ampliamento della governance dell’Associazione.
Gli elementi strategici di Smart City sono la definizione e la diffusione internazionale di un brand unico per la promozione della città, la valorizzazione della rete delle competenze e della collaborazione tra le entità pubbliche e private della città, la realizzazione di una casa unica per accogliere le istanze e il capitale umano per la città.

Tutte le attività sviluppate dall’Associazione Smart City saranno caratterizzate dall’uso del brand YESMILANO, creato e sviluppato dal Comune di Milano per la programmazione delle week durante l’anno 2018 e capace di contribuire in maniera significativa all’offerta della città.
L’Associazione Smart City nel 2019 lancerà un nuovo canale di comunicazione della città di Milano per dialogare con potenziali visitatori e investitori in tutto il mondo, trasformerà Palazzo Giureconsulti in una destinazione strategica per l’accoglienza e la cura degli utenti della città e si concentrerà sulla costruzione di uno strumento di monitoraggio della città attraverso big data.
L’Associazione Smart City è stata presentata oggi a Palazzo Giureconsulti alla presenza del sindaco Giuseppe Sala e del presidente della Camera di Commercio Milano Monza Brianza Lodi Carlo Sangalli.

Presenti anche alcuni volti internazionali che hanno scelto Milano per vivere e fare impresa. Moderati dalla direttrice di D Donna Valeria Palermi, hanno partecipato all’evento Marva Griffin – fondatrice del SaloneSatellite, Simon Beckerman – fondatore della app Depop, Arnaud Faeh – fondatore del marchio di moda OAMC; Clarence Seedorf e Yoji Tokuyoshi – chef stellato.
In occasione della presentazione dell’Associazione Smart City, Palazzo Giureconsulti ha aperto al pubblico un innovativo punto d’informazione al servizio dei visitatori presso Camera dei Notari. Sviluppato da CCIAA in partnership con il Comune di Milano, lo spazio è stato disegnato da un team di ricercatori del Politecnico di Milano guidato dalla Professoressa Luisa Collina. Yes Milano Tourism Space nasce per accogliere turisti e cittadini in un ambiente in cui analogico e digitale si fondono per creare un’esperienza multisensoriale. Un salotto informativo, coinvolgente ed inaspettato, per scoprire Milano e la Lombardia. Di sera, lo spazio chiuso prende vita diventando una vera e propria lanterna magica multimediale.
Marco Pogliani è stato nominato presidente dell’Associazione Smart City, Evelina Christillin vice presidente e Luca Martinazzoli direttore.
 “Milano per crescere deve continuare a guardare al mondo – ha sottolineato il sindaco Sala –. Milano non può accontentarsi di avere la leadership sul territorio italiano, ma deve avere l’ambizione di diventare un nodo globale. Mi auguro che i soggetti che hanno contribuito alla crescita del territorio in questi anni abbiano voglia di cogliere questa sfida e partecipino attivamente all’Associazione Smart City”.
L’Associazione Smart City intende sviluppare attività mirate all’incremento della spesa dei turisti, del numero e della qualità di congressi ed eventi, di studenti internazionali e di lavoratori internazionali altamente qualificati, di progetti di investimento di alta qualità.
 “Questi ambiti – ha evidenziato il presidente Sangalli – sono rilevanti perché garantiscono alla città la creazione di benessere e valore, lo sviluppo di posti di lavoro di qualità e stimolano l’economia della città a relazionarsi con i mercati globali”.

*

*

Su