Tortona Design Week, trend in crescita per la seconda edizione

tortona rocks

MILANO – Il Salone del Mobile si conferma essere l’evento che pone Milano al centro del mondo, un evento diffuso che porta il design e la creatività in ogni angolo della città dove converge un pubblico internazionale tra addetti ai lavori e non, all’insegna della trasversalità. 150.000 mila presenze di cui 90.000 confermate nel solo Opificio 31, uno degli epicentri del nostro circuito espositivo dove si è registrata una targetizzazione qualitativamente superiore agli anni precedenti con un pubblico più professionale, oltre 10 paesi rappresentati e 35 progetti espositivi che hanno potenziato l’offerta dell’area: con queste stime, e il tutto esaurito degli spazi espositivi, si è conclusa la design week che ha visto protagonista il nostro palinsesto di eventi, contribuendo a rinsaldare il ruolo di zona Tortona come meta imperdibile del Fuorisalone.

Ottimo riscontro per le collettive internazionali tra cui il progetto cinese Róng e Handmade Contemporary Indonesian Design Pavillion che hanno restituito uno spaccato approfondito della creatività asiatica spaziando dall’artigianato, al design, all’arte.tortona rocks1

Quest’anno si è dato molto più spazio alla ricerca e al prodotto con le collezioni a firma di Neri&Hu per Stellar Works, Brothers&Sons, Vestre, Shinola, Italian Wallcovering Tecnografica e ad Archiproducts Milano.

La presenza di grandi marchi internazionali come Mini, Citroën e Corian® Dupont hanno dato vita a installazioni con temi diversi: da “Breathe” di Mini Living, in collaborazione con lo studio di architettura newyorchese SO-IL, che ha proposto una visione del vivere futuro, ecosostenibile e consapevole; a Citroën che in collaborazione con Gufram ha presentato il nuovo Crossover nato dall’incontro con con l’iconico appendiabiti dal design radicale a forma di cactus; a Corian® Cabana Club, dove il mondo del massimalismo è esploso grazie alla collaborazione con Cabana Magazine e alla direzione artistica di Christoph Radl.

Anche l’accoglienza quest’anno è stata all’insegna dell’eccellenza con la presenza dello chef stellato Enrico Bartolini, che per la prima volta è sceso in strada con il progetto food Bartolini Street Gourmet, posizionato all’interno dell’Opificio 31.

Due progetti del palinsesto di eventi di Milano Space Makers, Mini Living “Breathe” e Corian® Cabana Club, sono stati selezionati tra i finalisti del Milano Design Award, che ogni anno celebra il meglio del Fuorisalone.

Su