Tiziana Forestieri nominata coordinatore di IdM Giovani Calabria

Imprenditoria giovanile, turismo e disoccupazione. Questi i temi trattati nell’incontro organizzato da Idmgiovani Calabria ieri pomeriggio, nello splendido scenario de “Il Castello” di Praia a Mare, alla presenza del consigliere regionale e fondatore di Idm Orlandino Greco.

Italia del Meridione ha inaugurato la seconda fase del comparto giovanile, quella dedicata alla progettazione. Idee innovative che puntano a un turismo di qualità e che guardano al territorio, perché se la Calabria non inizia a dar risalto alle proprie risorse, difficilmente riuscirà a creare la sua identità. Idee ribadite anche negli  interventi del giovane scrittore Giuseppe Cuda e del segretario regionale di Idm, Nicodemo Filippelli. Durante l’incontro sono intervenuti Domenico Frammartino, vicesegretario regionale di Idm e Raffaele Papa, responsabile per la provincia di Cosenza di Idm.

“Invito i giovani ad essere ribelli – ha detto Orlandino Greco – Idm vuole dar vita a un cambiamento serio, senza innescare lotte di quartiere, ma con una visione ampia e di insieme. Per troppo tempo la Calabria ha atteso, abbracciando idee che mal si sposavano con i suoi interessi. Questa regione non deve essere più una terra di consumo, ma di produzione”.

Una serata che è servita al segretario IdmGiovani Luigi Lupo per nominare l’avvocato Tiziana Forestieri coordinatore IdmGiovani per la provincia di Cosenza. “Bisogna cominciare a lavorare per il bene del nostro territorio e investire su persone preparate. Per questo motivo ho deciso di dare pieno appoggio a Tiziana Forestieri. Dobbiamo lavorare insieme per il bene della nostra amata terra” ha concluso Luigi Lupo.

 

Su