Telethon, da Regione Lombardia un aiuto alla ricerca

Si è svolto a Palazzo Lombardia un incontro tra i vertici della Regione e la Fondazione Telethon a cui ha partecipato Luca Cordero di Montezemolo

MILANO – “Regione Lombardia ha sempre creduto e continua a credere nell’importanza della ricerca. Siamo convinti che il bene dei nostri cittadini e più in generale lo sviluppo e la crescita, in ogni settore, passi proprio da qui. Dalla voglia di innovare e di sostenere chi studia e chi lavora per trovare soluzioni vincenti per il futuro delle persone. E proprio per questo la sinergia con Telethon risulta fondamentale per ottenere risultati ancora più importanti”. Lo ha detto il presidente della Regione, Attilio Fontana, intervenendo a Palazzo Lombardia, all’evento ‘Regione Lombardia e Fondazione Telethon: il successo di una sinergia di valori’, organizzato per sostenere la collaborazione con la Fondazione Telethon, cui hanno preso parte, tra gli altri, il presidente della Fondazione Luca Cordero di Montezemolo e il suo direttore generale Francesca Pasinelli. Per la Regione presenti anche il vice presidente Fabrizio Sala e l’assessore Melania Rizzoli. Una partnership, quella tra Regione e Telethon, che si concretizza con collaborazioni che producono risultati importanti a ogni livello.

Attilio Fontana, Melania Rizzoli,  Francesca Pasinelli e Luca Cordero di Montezemolo

“La Lombardia da sempre è un polo di eccellenza nella ricerca scientifica per la concentrazione di università, centri di ricerca privati e IRCSS di alto livello che testimoniano la vocazione scientifica e innovativa del territorio – ha dichiarato Luca Cordero di Montezemolo, presidente di Fondazione Telethon – Fondazione Telethon ha destinato alla regione investimenti per oltre 205 milioni di euro, prima in Italia per progetti e ricercatori finanziati con fondi assegnati su base meritocratica, grazie ai quali sono stati raggiunti traguardi importanti e cure concrete”. 

Attilio Fontana e Luca Cordero di Montezemolo

E’ fondamentale che esistano delle sinergie tra pubblico e privato. La ricerca e l’innovazione fanno parte del Dna della nostra Regione, delle scelte che abbiamo preso e continuiamo a perseguire. Proprio attraverso la ricerca il nostro territorio continua a evolversi e ci permette di essere riferimento per tutto il Paese e per l’Europa. Non è un caso se abbiamo raggiunto livelli di investimento paragonabili a quello delle più importanti grandi regioni europee”. Lo ha detto il vicepresidente della regione Lombardia Fabrizio Sala.

La relazione di valore tra la nostra Fondazione e il territorio lombardo ha permesso di tradurre i fondi raccolti grazie alla generosità degli italiani in realtà d’eccellenza come l’istituto Tiget e in progetti condotti presso i molteplici centri lombardi. Ciò ha anche attivato una virtuosa sinergia con il mondo accademico – ha aggiunto Francesca Pasinelli, direttore generale di Fondazione Telethon -. Grazie ad organizzazioni come la nostra, le malattie rare non sono più trascurate e oggi esistono delle terapie che offrono a chi ne soffre una concreta speranza di cura”.

Un momento dell’incontro

Su