Studenti protagonisti di ‘Daunia, un racconto sempre nuovo’

Quinto ‘capitolo’ del progetto riservato alle scuole della Daunia firmato dall’associazione Ambiente Nautilus. Da lunedì 4 dicembre i protagonisti saranno gli studenti di Bovino, Castelluccio dei Sauri e San Severo

Incontro al Teatro comunale di Troia

A partire da oggi si svolgerà il programma della quinta settimana di “Daunia, un racconto sempre nuovo”, il progetto elaborato dall’Associazione Ambiente Nautilus di Manfredonia, finalizzato al potenziamento dell’educazione dei bambini e degli adolescenti dauni al patrimonio culturale, artistico e paesaggistico delle loro città.

Visita al Museo dell’Alto Tavoliere di San severo

I protagonisti del programma della prima settimana di dicembre saranno gli alunni e gli studenti di Bovino, Castelluccio dei Sauri e San Severo. Il primo appuntamento è fissato lunedì 4 dicembre a Bovino nella sala conferenze dell’Istituito comprensivo statale di “Bovino – Castelluccio dei Sauri – Panni’ con un incontro che sarà introdotto dal prof. Gaetano De Masi, dirigente scolastico, e da Enzo Renato, presidente di Ambiente Nautilus, e coordinato da Luigi Scuro, architetto e vicepresidente di Ambiente Nautilus. L’incontro finalizzato a far conoscere ai giovani le tante eccellenze della loro città sarà replicato mercoledì 6 dicembre a Castelluccio dei Sauri. Tra il primo e il secondo incontro, martedì 5 dicembre, gli studenti degli Istituti di San Severo, che collaborano nei progetti di alternanza scuola lavoro, in attività di promozione turistica con il Museo dell’Alto Tavoliere (MAT), riscopriranno le ‘perle’ della città sanseverese guidati dallo storico dell’arte Graziano Urbano.

In totale i bambini e gli adolescenti dauni coinvolti durante la quinta settimana del progetto saranno 160 e si andranno a sommare ai 600 residenti a Cagnano Varano, Lucera, Manfredonia, Monte Sant’Angelo, San Marco in Lamis e Troia coinvolti nelle precedenti quarte settimane.

‘Daunia, un racconto sempre nuovo’, è un progetto promosso da Ambiente Nautilus con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, di Pugliapromozione e di: Ordine degli Architetti di Foggia, CDO Foggia, Confguide, Gal Meridaunia, Gal Daunofantino e Consorzio, Proloco Gargano. L’edizione 2017 del progetto si concluderà con un evento aperto a tutti i cittadini dauni che si terrà a Bovino martedì 19 dicembre.

*

*

Su