StintinoJazz&Classica, il primo concerto è già un evento

Domani, mercoledì 10 giugno, al Museo della Tonnara  Annamaria Carroni (flauto) e Gianluca Paschino (pianoforte),  in programma anche un inedito di Bruno Tommaso composto per l’occasione

Sarà la sala conferenze del Museo della Tonnara ad ospitare domani, mercoledì 10 luglio alle 21, la prima delle lezioni-concerto di Stintino Jazz&Classica 2019, il ciclo di seminari in corso di svolgimento nel borgo dei pescatori. Annamaria Carroni (flauto e ottavino) e Gianluca Paschino (pianoforte) eseguiranno un programma che attraversa epoche e continenti: dalle Danze popolari ungheresi di Bela Bartók alla Sonata in sol minore per flauto e cembalo BWV1020 di Johann Sebastian Bach, fino alla Sonata per flauto e pianoforte op. 167 di Carl Reinecke. Vera perla della serata sarà l’esecuzione, in prima mondiale, di Risalita dal Maelstrom per ottavino e pianoforte, una composizione originale di Bruno Tommaso, anche lui tra i docenti di StintinoJazz, scritta per questo evento.

Il concerto, come tutti gli appuntamenti di Stintino Jazz&Classica, sarà gratuito e aperto a tutti.

Nella foto Gianluca Paschino e Annamaria Carroni

*

*

Su