Sicurezza, lo Polizie locali lombarde presto potranno utilizzare i droni

L’assessore alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale della Regione Lombardia, Riccardo De Corato, ha preso parte questa mattina Cisliano (MI) al workshop ‘DRON&POLICE02 – Un diverso punto di vista per la Sicurezza’ organizzato dall’ANCUPM, Associazione Nazionale Comandanti e Ufficiali Polizie Municipali, e Advanced Security Academy.

“Il mercato dei droni è in espansione – ha detto De Corato – e potrebbe rappresentare circa il 10% del mercato dell’aviazione dell’UE nei prossimi 10 anni, per un valore di circa 15 miliardi di euro all’anno. Addirittura, secondo la Commissione europea, questo mercato potrebbe generare circa 150 mila posti di lavoro entro il 2050. È evidente che il drone diventa oggi, e lo sarà sempre di più, un vero e proprio strumento di lavoro: il controllo del territorio nel breve futuro sarà dal cieloIn particolare i droni si rivelano fondamentali per il controllo aereo di vaste aree boschive o agricole ormai in mano agli spacciatori. Molto utili per scoprire quanto si cela all’interno dei campi nomadi, troppo spesso inaccessibili da parte delle forze dell’ordine, e per il controllo di luoghi in cui vengono abusivamente stoccati rifiuti. Proprio per far fronte a quest’ultima problematica ci stiamo impegnando affinché a breve, come prevede la legge regionale 6/2015, vengano istituiti dei nuclei di Polizia locale ambientale ai quali verranno forniti, sempre tramite bando, i droni”. 

“Quando ero vicesindaco di Milano – ha evidenziato De Corato – nel 2010 abbiamo effettuato 531 sgomberi fra campi illegali e accampamenti abusivi di roulotte e camper aiutati anche dalla tecnologia dei droni. All’interno del prossimo bando regionale per le dotazioni della Polizia locale  saranno stanziati 2,3 milioni di euro per l’acquisto di beni strumentali che faciliteranno il lavoro degli agenti, sia dal punto di vista tecnologico che da quello dell’autotutela. Le Polizie locali potranno dotarsi, fra le altre cose, anche di droni di ultima generazione per la videosorveglianza. Fondamentale – ha concluso De Corato – è la formazione relativa all’inquadramento giuridico ed all’utilizzo dei droni non solo per le Polizie locali, ma anche per la Protezione Civile e le Forze di Polizia”. 

Nella foto l’assessore regionale alla Sicurezza Riccardo De Corato con il drone in dotazione alla Polizia locale di Alzano lombardo

Su