Scuola, esistono linee guida e metodi efficaci per studenti, insegnanti e genitori?

Se ne parlerà il prossimo 18 novembre a Milano

I dati Istat ci informano che “nel 2017 la quota di 18-24enni che hanno abbandonato precocemente gli studi si stima pari al 14,0%; per la prima volta dal 2008 il dato non ha registrato un miglioramento rispetto all’anno precedente e gli abbandoni scolastici precoci sono molto forti: 18,5% nel Mezzogiorno, 10,7% nel Centro, 11,3% nel Nord e non accennano a ridursi”.

Sono dati preoccupanti:  in un paese dove vige l’obbligo di frequentare la scuola almeno fino ai 16 anni, questo fenomeno della dispersione scolastica ci indica un evidente disagio da parte dello studente.

È proprio questo il tema che verrà affrontato durante la conferenza tenuta da Applied Scholastics il prossimo 18 novembre a Milano alle 15 (apertura porte alle 14), in viale Fulvio Testi 327.

L’evento è aperto ad operatori del settore, studenti, genitori, insegnanti, presidi, assessori e professori per parlare di istruzione: esistono linee guida e metodi efficaci che siano in grado di assistere studenti, insegnanti e genitori nel difficile compito che ciascuno di loro ha sulle spalle tutti i giorni? Non è facile essere studenti, non è facile essere insegnanti e tantomeno genitori, pur con la buona volontà.

L’evento prevede l’intervento di ospiti speciali e la premiazione dei gruppi più attivi di Applied Scholastics in Italia.

*

*

Su