Rinnovato il Day Hospital oncologico del San Gerardo di Monza

MONZA – Il Day Hospital oncologico del San Gerardo di Monza diventa più accogliente sia per i pazienti che per i parenti. Sono stati infatti ultimati una serie di interventi migliorativi in campo tecnologico ed estetico che migliorano la fruibilità e rendono più confortevole l’ambiente. Sono state attrezzate le colonnine di ogni posto letto per consentire al paziente sottoposto a chemioterapia di interagire con il personale sanitario e acquistati due televisori posizionati nel salottino e nella sala d’aspetto del reparto. Tutto questo è stato possibile grazie al contributo di ‘Cancro Primo Aiuto’ e ‘Fondazione don Giulio Farina’.

Le migliorie sono state presentate oggi durante un evento cui hanno partecipato il vice presidente della Regione Lombardia e assessore alla Ricerca, Innovazione, Università, Export e Internazionalizzazione delle imprese, Fabrizio Sala e l’assessore allo Sport e Giovani, Martina Cambiaghi. Erano presenti anche il direttore generale del San Gerardo, Matteo Stocco; il direttore del reparto di oncologia, Paolo Bidoli; il presidente della ‘Fondazione don Giulio Farina’, Paolo Perego; l’amministratore delegato e il vice presidente di Cancro Primo Aiuto, Flavio Ferrari e Nicola Caloni; il musicologo della ‘Fondazione don Giulio Farina’, Lorenzo Orlandi e la presidente del Parco regionale della Valle del Lambro, Eleonora Frigerio.

“E’ straordinaria la capacità di queste associazioni – ha spiegato Sala – di riuscire a fare rete, intercettare i bisogni del territorio, e realizzare eccellenze. Questo significa essere parte di una comunità vincente. Il nostro terzo settore, che è unico in Europa, è in grado di tracciare le strade del futuro e rappresenta un pilastro imprescindibile per i cittadini e per la nostra sanità”. 

L’ospedale San Gerardo – ha spiegato Cambiaghi – aggiunge un tassello ad un reparto d’avanguardia, confermando la sua naturale propensione all’eccellenza. Un prendersi cura che mira a sostenere l’ospite e i suoi famigliari sia per l’aspetto sanitario, sia per l’aspetto psicologico. Si tratta di un reparto all’avanguardia che si prende cura di pazienti molto fragili, come quelli oncologici, garantendo la continuità assistenziale in un ambiente in grado di offrire il percorso terapeutico più appropriato e attento ai diversi bisogni”.

Il vice presidente della Regione Lombardia e assessore alla Ricerca, Innovazione, Università, Export e Internazionalizzazione delle imprese, Fabrizio Sala e l’assessore allo Sport e Giovani, Martina Cambiaghi durante la presentazione degli interventi tecnologici ed estetici alla struttura del Day Hospital oncologico dell’ospedale San Gerardo di Monza.

Su