Regione Lombardia visita il “Banco alimentare di Muggiò”, un aiuto ai bisognosi con 102.500 pasti donati al giorno

“L’incontro odierno è stato stimolante – ha aggiunto l’assessore Bolognini – perché ci costringe a cercare le risorse possibile per sostenere una realtà che sarebbe grave non valorizzare: non ho potuto che ringraziarli per lo straordinario impegno che mettono nell’assistere i più bisognosi con i 102.500 pasti donati al giorno”.

“Va bene aspettare di ricevere le derrate alimentari dall’Unione Europea – ha detto il direttore del Banco Marco Magnelli – ma dal 2005 ad oggi questa voce è rimasta sostanzialmente invariata mentre la nostra resa nello stesso periodo e’ raddoppiata da 6 a 12 tonnellate di alimenti”. 

“Ora siamo impegnati – ha aggiunto il presidente del Banco Dario Boggio Marzet – ad evitare che gli alimenti vengano gettati. Formiamo mamme e
volontari, con aziende e multinazionali che portano da noi i loro dipendenti a fare del volontariato. Un’azienda, ad esempio, sostiene progetti per portare la colazione corretta a 521 minori in 19 strutture residenziali; un’altra vive talmente la responsabilità sociale da aver ‘adottato’ 4.000 bambini lombardi”.

28 anni di vita, 21 dipendenti, 750 volontari stabili, 730 aziende coinvolte, 60 camioncini al giorno di volontari che vengono e vanno per portare le merci alle 1247 associazioni caritatevoli assistite, 52 milioni di euro di alimenti di eccedenza movimentati per quasi 19 tonnellate nel 2017, con una attitudine a generare ‘utili’ perlomeno interessante: a ogni euro investito sono 30 quelli di cibo raccolto e distribuito generati.

La realtà che ho incontrato oggi – ha concluso Bolognini – cerca una dialogo franco e costruttivo e ha capacita’ imprenditoriali e logistiche che hanno pochi paragoni nel panorama sociale e del volontariato”. L’assessore ha fatto sapere che il prossimo bilancio sociale sarà presentato in Regione.

*

*

Su