Regione Lombardia, le iniziative per la Giornata mondiale lotta Aids

MILANO – L’assessorato al Welfare di Regione Lombardia da sempre in prima linea nella lotta contro le malattie sessualmente trasmissibili, ha organizzato per domani, venerdì 1 dicembre, in occasione della Giornata mondiale alla lotta all’Aids, una serie di iniziative in piazza Città di Lombardia per sensibilizzare la cittadinanza.
Il programma prevede:

– dalle ore 10 alle 16, apertura straordinaria del Belvedere di Palazzo Lombardia, 39° piano. Durante l’apertura saranno distribuiti i fiocchetti rossi simbolo della lotta all’Aids e materiale informativo;
– dalle ore 11 alle 19 la somministrazione di test salivari organizzati dall’associazione Lila;
– dalle 10 alle 18, due writers che realizzeranno disegni ispirati a trasmettere un messaggio per la lotta all’Aids;
– dalle ore 16 alle 18 Dj set e musica live. Tutti gli artisti e addetti ai lavori indosseranno o la spilla con il fiocchetto rosso o la maglietta rossa con scritta ‘Stop Aids’;
– alle ore 18 l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera darà lo start all’illuminazione con fari rossi della piazza e del Belvedere di Palazzo Lombardia.

Data la concomitanza della Giornata mondiale della lotta all’Aids con l’inaugurazione della pista di pattinaggio allestita al centro della piazza, dalla Federazione italiana sport del ghiaccio, in collaborazione con Regione Lombardia, alle 18.15 si terra’ uno spettacolo artistico sul ghiaccio dedicato al tema della lotta Aids che vedrà le pattinatrici indossare una maglietta rossa con la scritta Stop Aids.

Inoltre Giulio Gallera domani terrà una conferenza stampa per presentare l’attività dell’unico Centro pubblico di riproduzione assistita per pazienti con Hiv, a livello nazionale, presente all’interno dell’ospedale Sacco di Milano. Saranno presenti il direttore generale dell’ Asst Fatebenefratelli-Sacco Alessandro Visconti, la responsabile del Centro Valeria Savasi, il direttore del dipartimento di Malattie infettive dell’ospedale Sacco Giuliano Rizzardini, che farà un bilancio dei pazienti seguiti nel suo reparto e la responsabile di Infettivologia pediatrica Vania Giacomet che assiste i bambini che hanno contratto il virus dai genitori. Al termine della conferenza sarà possibile effettuare una visita al centro di riproduzione assistita presente dal 2002 all’interno del presidio milanese, e che assiste ogni anno 100 nuove coppie con Hiv.

– ore 12, ospedale Sacco (via G.B.Grassi,74 – Milano), Aula
della Rianimazione, Padiglione 51, Ingresso laterale.

*

*

Su