Regione Lombardia, il presidente Fontana incontra l’ambasciatore degli Stati Uniti

MILANO –  Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana,  ha incontrato oggi l’ambasciatore degli Stati Uniti in Italia, Lewis Eisenberg. All’appuntamento erano presenti anche Elizabeth Lee Martinez, console generale degli Stati Uniti d’America a Milano; John Crosby, console per gli Affari Politici ed Economici, il vicepresidente della Regione e assessore alla Ricerca, Innovazione, Università, Export e Internazionalizzazione e il sottosegretario alle Relazioni Internazionali.

Un momento dell’incontro tra Attilio Fontana e Lewis Eisenberg

“Si è trattato di un primo incontro conoscitivo – ha commentato il presidente – ci siamo confrontati soprattutto sui temi economici e in particolare sull’intento comune di valorizzare e intensificare gli scambi commerciali e gli investimenti tra la Lombardia e gli Stati Uniti”.  L’ambasciatore Eisenberg ha spiegato al presidente della Regione come “Milano e la Lombardia siano, soprattutto in questo periodo, particolarmente attrattivi per gli americani e che questo territorio sia diventato, a ogni livello, un punto di riferimento per i suoi connazionali”.

Proprio nell’ottica di incrementare i rapporti con gli Stati Uniti, il presidente della Regione ha quindi spiegato che “se verranno accolte le richieste di autonomia della Lombardia, anche gli scambi internazionali potranno ottenere importanti benefici”.

Lewis Eisenberg e Attilio Fontana

Il vicepresidente della Regione Fabrizio Sala ha quindi confermato “massimo impegno e assoluta disponibile a costruire nuovi percorsi in grado di favorire nuove collaborazioni con gli Stati Uniti. Siano essi in entrata che in uscita, con un occhio particolare verso i giovani e l’innovazione”.

Un primo incontro – ha concluso il sottosegretario alle Relazioni internazionali – che può essere considerato un vero e proprio punto di partenza per costruire un percorso che ci porti ad ottenere reciproci ed importanti risultati”. 

Su