Regione Lombardia, finanziamento da 29 milioni per i Gruppi Azione Locale

MILANO -Regione Lombardia ha già approvato 75 bandi (sugli 80 totali) presentati dai Gruppi di azione locali (Gal), per un finanziamento di oltre 29 milioni di euro.  È quanto emerso dal tavolo tecnico convocato a Palazzo Lombardia dell’assessore regionale all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi Fabio Rolfi con tutti i presidenti dei Gal lombardi, organizzazioni che eseguono interventi per lo sviluppo locale, riguardanti diversi settori dell’economia locale mirati al miglioramento dei servizi per la popolazione.
Obiettivo della riunione: fare il punto della situazione sulle iniziative messe in atto.

“Il lavoro dei Gal, che eseguono interventi locali riguardanti diversi settori dell’economia locale per il miglioramento dei servizi per la popolazione, è fondamentale per favorire lo sviluppo delle aree rurali lombarde – ha dichiarato Rolfi al termine dell’incontro -. Dopo un inizio di attività difficile, ora la macchina si è messa in moto. Abbiamo rimodulato gli obiettivi, per sollecitare la realizzazione degli interventi. I Gal rappresentano un progetto estremamente interessante di collaborazione tra pubblico e privato e la Regione Lombardia vuole fare la propria parte”.

Con le nuove regole approvate dal Tavolo tecnico i Gal avranno la possibilità di rimodulare il proprio Piano di sviluppo locale, spostando fondi da una ‘Azione’ a un’altra, senza modificare il contributo pubblico approvato, ma solo dopo il raggiungimento di alcuni target di spesa. Per garantire il raggiungimento degli obiettivi di spesa previsti dal Piano finanziario del Psr e dalla normativa comunitaria, in relazione allo stato di attuazione dei Psl, la Regione Lombardia potrà intervenire spostando fondi verso i Gal più virtuosi.

“Intendo stimolare il lavoro di questi attori territoriali, che hanno un grande potenziale per lo sviluppo dell’agricoltura lombarda – ha concluso Rolfi -. Entro poche settimane la Regione Lombardia emetterà un bando da 1,7 milioni di euro per progetti di collaborazione e cooperazione tra diversi attori. Il mio obiettivo è quello di distribuire ai Gal entro la fine del 2020 tutti i 68 milioni di euro previsti dal Psr”. 

Nella foto un momento dei lavori del tavolo tecnico convocato a Palazzo Lombardia dell’assessore regionale all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi Fabio Rolfi con tutti i presidenti dei Gal lombardi

*

*

Su