Raccolta firme di Campagna Amica per stop al cibo falso in tavola

Petizione #stopcibofalso organizzata dalla Coldiretti di Milano per chiedere al Parlamento Europeo la difesa dell'agricoltura italiana

Continua nei mercati di Campagna Amica di Castano Primo e di Paullo la raccolta firme sulla petizione #stopcibofalso, per chiedere al Parlamento Europeo che i consumatori abbiano la possibilità di conoscere da dove arriva il cibo che portano in tavola. Si tratta – spiega la Coldiretti di Milano, Lodi, Monza Brianza – di una mobilitazione popolare nei confronti dell’Unione Europea per fermare il cibo falso e proteggere la salute, tutelare l’economia, bloccare le speculazioni e difendere l’agricoltura italiana. Nel carrello della spesa, infatti, è a rischio “fake” un prodotto alimentare su quattro, che non riporta obbligatoriamente l’origine in etichetta.

Martedì 13 marzo, dalle ore 9.30 alle 12, sarà possibile aderire all’iniziativa nel farmers’ market di Campagna Amica di Castano Primo in piazza Ardizzone. Nella mattinata di mercoledì 14 marzo, invece, appuntamento al mercato lungo la Strada provinciale Paullese a Paullo, sempre dalle ore 9.30 alle 12. Ricordiamo che è possibile sottoscrivere la petizione anche sui siti www.coldiretti.it e www. campagnamica.it.

1 Commento;

Commenti chiusi.

Su