Proibito dire quello che la molta gente pensa

Fa discutere l'allontanamento della Perego che ha citato un elenchino delle doti di molte donne dell'Est, doti per cui, se sono a caccia di marito, lo trovano

Che strano, è (in pratica) proibito dire proprio quello che la maggioranza pensa. Ne è esempio l’esclusione della Perego che ha citato un elenchino (preso da internet) di doti di molte donne dell’Est, doti  per cui, se sono  a caccia di marito, lo trovano.

Ovviamente non si parlava né di tutte le donne dell’Est, né di tutti gli uomini italiani.

Ognuno di noi credo conosca peraltro uomini che cercano una specie di donna da noi in via d’estinzione: sempre bella, sempre curata, tesa a notare e soddisfare e i desideri maschili, non solo  sessual, ma principalmente domestici. Una moglie che cucini, sorrida, faccia fare bella figura, gonfi l’io del marito lodandolo e apprezzandolo più che criticandolo.

Una rete di caratteristiche che  le donne emancipate hanno da tempo rifiuttao, funzioni che moltissime italiane devono comunque assolvere, ma difficilmente lo fanno col sorriso (seducente) sulla bocca.

E’ inaccettabile che in un programma televisivo le donne siano rappresentate come animali domestici di cui apprezzare mansuetudine, accondiscendenza, sottomissione – scrive la presidente della Camera Laura Boldrini in un post pubblicato sulla sua pagina Facebook.”(Magazine Visto, 20 marzo2017)

A parte che invece se vendono a tempo utero e gravidanza pare vada abbastanza bene, qui non sono rappresentate le donne, ma quegli uomini che a una moglie che guadagna, mostra quello che pensa anche se non è lusinghiero, antepone altro al curarsi l’estetica, preferiscono un modello ‘800. Noi non siamo d’accordo, ma insomma se ne trovano una così, per tutti e due, che male c’è? Lottiamo  semmai, noi donne ultima serie, perché nulla rafforzi l’ascesa di tutto ciò che davvero la donna la schiaccia. Ad esempio, gli stranieri. Non posso chiamarli col nome con cui la maggioranza li chiamerebbe, ma non va bene. Gli stranieri, a voi decidere se canadesi, australiani…o altro.

Lottiamo e informiamoci, ne vedo di donne pigre e superficiali, che ripetono frasi standard e non sanno che quel che dicono non è per nulla oggettivo. Lottiamo, per le ignare ragazze che credono scontata la libertà che non hanno conquistato loro, e sfidano senza saperlo un futuro forse ben più buio. Ricordandoci che l’oppio dei popoli non è ogni religione.

Federica MormandoFederica-mormando

psicoterapeuta e psicanalista

Su