Presentata a Curtatone “L’Antichissima Fiera delle Grazie”

L’Antichissima Fiera delle Grazie’ rappresenta un patrimonio immateriale straordinario, uno degli eventi culturali più identitari che si svolgono nei territori lombardi e che si collocano perfettamente nel solco delle politiche culturali di Regione Lombardia“. Così Cristina Cappellini, assessore alle Culture, Identità e Autonomie di Regione Lombardia, intervenuta, con il vice presidente e assessore alla Casa, Housing sociale, Expo e Internazionalizzazione delle imprese Fabrizio Sala, alla presentazione dell’Antichissima Fiera delle Grazie di Curtatone e del 45mo incontro nazionale dei Madonnari.

Presenti il consigliere regionale Anna Lisa Baroni, il sindaco di Curtatone Carlo Bottani, il vice sindaco Federico Longhi, l’assessore Cinzia Cicola, il consigliere delegato Mirko Contratti, il vice presidente dell’associazione ‘Borghi più belli d’Italia’, il presidente del museo dei Madonnari-Cim e Mariangela Cappa, vincitrice dell’edizione 2016 dell’incontro nazionale di Grazie di Curtatone.

L’Antichissima Fiera delle Grazie – ha sottolineato l’assessore Cappellini – rappresenta un grande momento di arte, storia, spiritualità, che viene tramandato di generazione in generazione. Non ci siamo dimenticati dell’impegno preso per avviare il percorso di candidatura della Fiera delle Grazie e dell’arte dei Madonnari a Patrimonio immateriale dell’Unesco. Cercheremo, come Regione, di fare la nostra parte, mettendo questa realtà in rete con altre analoghe, anche a livello internazionale. Nella nuova legge regionale sulla cultura – ha ricordato l’assessore – abbiamo dato forte peso alle realtà identitarie e, per questo, è nostra intenzione, come Regione e come Assessorato, creare un palinsesto permanente di tutte queste manifestazioni perché possano avere la giusta e meritata visibilità”.

Invitando tutti a visitare l’Antichissima Fiera delle Grazie e ad essere presenti all’incontro dei Madonnari, il cui programma è consultabile su internet al sito www.fieradellegrazie.com – ha concluso l’assessore Cappellini -, non posso che ricordare le difficoltà che i Comuni si trovano a fronteggiare quotidianamente, ma a fronte del coraggio e della passione di realtà come Curtatone, voglio assicurare  che Regione Lombardia sara’ sempre al loro fianco per promuovere il più possibile le loro identità e specificità”.

Da parte sua il vicepresidente di Regione Lombardia e assessore alla Casa, Housing sociale, Expo e Internazionalizzazione delle imprese Fabrizio Sala a Palazzo Pirelli ha affermato: “Iniziative come queste promuovono una caratteristica unica nel mondo del nostro territorio, che gli altri Paesi stanno scoprendo sotto il profilo economico-turistico nell’ambito del turismo esperienziale. Lavoreremo dall’anno prossimo per promuovere questo evento sul panorama internazionaleIl vivere le tradizioni, l’arte, la cultura dei nostri territori costituisce un’esperienza a tutto tondo per i turisti. Durante la nostra missione negli Stati Uniti abbiamo appreso che colossi come AirBnB ci hanno chiesto di segnalare eventi come questo perché vogliono lanciarsi a capofitto su questo settore, superando il turismo più tradizionale. I miei complimenti vanno all’amministrazione comunale e al sindaco di Curtatone Carlo Bottani per aver saputo valorizzare questa manifestazione”.

*

*

Su