Premiato da Regione Lombardia lo studente Matteo Ponziani vincitore al “Global Summit” di Shenzen in Cina

A dicembre ha vinto il Model ICAO Forum al Global Summit di Shenzhen, ora lo studente lombardo di  Gallarate, in provincia di Varese, Matteo Ponziani, iscritto al corso di laurea in Scienze e Tecnologie del Trasporto Aereo dell’Università Giustino Fortunato, ha ricevuto anche uno speciale riconoscimento dalla Regione Lombardia attraverso il vicepresidente Fabrizio Sala, assessore regionale alla Ricerca, Innovazione, Università e internazionalizzazione delle imprese.

Matteo Ponziani ha conquistato il podio cinese grazie ad un progetto nel settore dei droni presentato alla competizione di Shenzhen cui hanno partecipato ben 180 studenti provenienti da 27 università di 28 Stati dei 5 continenti.

“Regione Lombardia è orgogliosa dei suoi giovani che ricevono importanti attestati nel mondo. Il comparto  aereonautico – ha dichiarato il vicepresidente Fabrizio Sala – è molto forte, soprattutto nella Provincia di Varese, e punta sulla valorizzazione dei talenti per sfruttare le potenzialità di un settore in crescita. Complimenti a Matteo per il suo lavoro e un augurio sincero che i suoi studi lo portino a raggiungere le più grandi soddisfazioni personali”. 

“Sono grato al vicepresidente Sala per il suo entusiasmo e la sua partecipazione. Il comparto aereonautico con il corso di laurea che sto frequentando – ha commentato Matteo Ponziani, dopo aver ricevuto il riconoscimento da parte di Regione Lombardia – ha necessità di essere valorizzato e implementato con misure ad hoc e con una formazione continua e sempre più professionale. La Lombardia si conferma una regione con un forte spirito innovativo e formativo ed è stato un vero piacere sapere che le nostre istituzioni seguano con grande interesse il
percorso di noi studenti”.

Nella competizione in Cina, Matteo ha fatto parte del team -coordinato dal funzionario Icao Philip Dawson – dedicato ai progetti sui velivoli senza pilota insieme a studenti provenienti da Francia, da Norvegia, da Singapore e da sette università cinesi. Matteo evidenzia di avere potuto acquisire grazie all’e-learning “una formazione innovativa per il trasporto aereo come i nuovi aspetti manageriali per la gestione di una compagnia aerea o la gestione della logistica a terra”.

Dopo il podio in Cina, lo studente guarda ‘con ottimismo’ al suo futuro di lavoro e, pur essendo nato a Varese, continua on line la sua formazione nell’ateneo di Benevento.

Nel settore del trasporto aereo “La domanda di nuove professionalità, e quindi l’offerta di occupazione, sono in crescita” ha affermato Ponziani, riferendo che proprio al summit di Shenzhen esperti dell’Icao “hanno messo in evidenza come nel trasporto aereo si stia andando verso un gap di alcune specifiche competenze per le quali si stimano in oltre 600.000 i nuovi posti di lavoro da coprire nei prossimi 10-20 anni”.

Nella foto da sinistra Matteo Ponziani con Fabrizio Sala

Su