Premiate le aziende storiche della Lombardia alla Camera di commercio di Milano

MILANO – Milano e la Lombardia hanno un ruolo di guida nel Paese per la storicità delle imprese, con rispettivamente 11 mila e 20 mila ultracinquantenni su circa 70 mila, secondo i dati della Camera di commercio di Milano.

Ha dichiarato Alfredo Zini, consigliere della Camera di commercio di Milano e coordinatore del Club Imprese Storiche di Confcommercio Milano: “Le imprese storiche rappresentano una testimonianza della capacità di intraprendere che caratterizza Milano e mostrano una lunga capacità di durata. Sono inoltre elemento di attrattività turistica e costituiscono un museo diffuso in città che va valorizzato a livello internazionale”.

Marco Accornero, consigliere della Camera di commercio di Milano e segretario generale di Unione Artigiani, ha commentato: “Diamo un riconoscimento alle imprese anche artigiane che hanno contribuito alla crescita economica, in molti casi con imprese familiari attive da molte generazioni. Un’arte che si è trasmessa, si è conservata e non è andata dispersa e che ancora oggi in molti casi è alla base del buon gusto e della qualità del “Made in Italy” conosciuto e apprezzato in tutto il mondo”.

Prime in Italia per imprese storiche: Milano (11 mila ultracinquantenni), Napoli, Roma e Torino (circa 3 mila), Varese, Genova, Bologna, Caserta, Firenze (circa 2 mila). Prime per densità di imprese storiche rispetto al dato nazionale di 1,3 storiche ogni 100 imprese del territorio: Caltanissetta (5,4%), Milano (3,8%), Varese (3,5%), Lecco, Biella e Genova (circa 3%), Como (2,4%).

Le ultra cinquantenni in Lombardia. Quasi 2 mila imprese nate tra il 1940 e il 1949, oggi settantenni. Cinquemila nate tra il 1950 e il 1959, oggi sessantenni. Circa 11mila le imprese lombarde con circa cinquant’anni.
Le nate prima del 1940, che compiono almeno 77 anni, sono 1500 circa, di cui 797 a Milano. In Lombardia c’è una impresa tra le più antiche su tre in Italia, 1.500 su 4.400. A Milano le imprese più longeve della Lombardia: sono 797 le attive iscritte fino al 1940 su un totale regionale di 1.497, quasi una su due. Seguono Varese con 254, Como con 125 e Bergamo con 86.

I settori prevalenti delle imprese più antiche sono: industria, immobiliare e commercio.

PREMIATE 31 NUOVE BOTTEGHE STORICHE

Oggi presso la Sala Conferenze di Palazzo Reale i rappresentanti del Comune di Milano, della Camera di commercio, delle Associazioni di categoria hanno consegnato a 31 attività commerciali milanesi il prestigioso riconoscimento di “Bottega Storica”.

La premiazione è stata anche l’occasione per presentare a stampa e operatori il volume “Le Botteghe Storiche, 100 indirizzi della tradizione a Milano”, a firma del giornalista Alberto Oliva.

Alla consegna del premio hanno partecipato: Giuseppe Sala, sindaco di Milano, Cristina Tajani. assessore a Politiche del lavoro, Attività produttive, Commercio e Risorse umane,  Alfredo Zini, consigliere della Camera di commercio di Milano e coordinatore del Club Imprese Storiche di Confcommercio Milano, Marco Accornero, consigliere della Camera di commercio di Milano e segretario generale di Unione Artigiani, Sandro Neri, direttore de “Il Giorno”.

Giuseppe Gallizzi

Su