Positivo il quarto trimestre 2017 del reparto artigianato manifatturiero lombardo

Si chiude con segno positivo il 2017 per le imprese del settore industria e dell’artigianato manifatturiero. Il quarto trimestre 2017 è stato positivo per il business delle imprese industriali milanesi, crescono rispetto al 2017 produzione (+2,7%), ordini (+7,4%) e fatturato (+6,4%), soprattutto esteri (+8,3% gli ordini e +7% il fatturato). Segno positivo anche per Monza Brianza (+5,8% la produzione e +7% il fatturato) e Lodi (+6,3% la produzione e +7,9% il fatturato) ma rallenta il mercato estero. Emerge da un’anticipazione dei dati dal Monitor congiunturale del quarto trimestre 2017 del Servizio Studi della Camera di commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi oggi, in occasione della presentazione di Unioncamere Lombardia dei risultati dell’analisi congiunturale dell’industria e dell’artigianato manifatturieri.

L’andamento dell’industria milanese tra ottobre e dicembre 2017. Registra un +2,7% la produzione industriale su base annua  (rispetto allo stesso periodo del 2016) e +0,8% nei confronti del precedente trimestre. Positivo su base annua sia l’andamento degli ordini (+7,4%) che il fatturato (+6,4%) trainati in particolare dall’estero (+8,3% gli ordini e +7% il fatturato estero).  Considerando l’andamento rispetto al trimestre precedente (luglio – settembre 2017), il fatturato totale cresce del +1,5% e gli ordini interni del +0,8%, rallentano quelli esteri (-0,4%). Positive anche le aspettative per l’inizio del 2018, a fronte di un 63% degli operatori che si attende stabilità dei volumi nel primo trimestre 2018, sulla crescita della produzione industriale vi è netta prevalenza di  operatori ottimisti (il 28,1%) rispetto ai pessimisti (8,4%).

L’andamento dell’industria di Monza e Brianza. Nel quarto trimestre del 2017 la produzione industriale manifatturiera registra una variazione tendenziale del +5,8% (superiore al dato medio regionale del +5,1%) ed una variazione congiunturale del +1,7% (contro +1,9%). Cresce il fatturato sia su base annua che rispetto al trimestre precedente (rispettivamente +7% e +1,9%) trainato rispetto al 2016 da un buon andamento soprattutto del fatturato estero (+8,7% rispetto al +6% del fatturato interno su base annua). Su base annua crescono anche gli ordini, +4,1% gli ordini totali, +2,7% gli ordini esteri e +4,9% quelli provenienti dall’Italia ma rispetto al terzo trimestre 2017 rallenta leggermente il canale estero (-0,2% gli ordini) mentre resta positivo l’andamento degli ordini interni (+1,4%). Per quanto riguarda le previsioni sull’andamento nel primo trimestre 2018, si aspetta un aumento della produzione industriale il 30,8% degli imprenditori mentre è del 10,8% la percentuale che si attende un calo. Produzione stabile per il 58,5%.

L’andamento dell’industria di Lodi. Nel quarto trimestre 2017 l’industria manifatturiera lodigiana registra una variazione tendenziale positiva (+6,3% su base annua) ed una crescita del +0,7% rispetto al terzo trimestre. Segno positivo anche per il fatturato che cresce del +7,9% su base annua (in particolare +8,3% il fatturato interno e+7% quello estero) e del +1,5% rispetto al trimestre precedente. Andamento meno positivo per gli ordini che se in un anno crescono del +6,1%, trainati dal +6,3% degli ordini interni e con gli ordini esteri a +5,8%, ma rispetto al terzo trimestre 2017 rallentano (-0,6% gli ordini interni e -0,4% quelli esteri). Sul fronte delle aspettative sul primo trimestre 2018, si aspettano stabilità il 56,8% degli imprenditori, con il 27% che si aspetta una crescita e il 16,2% che prevede un calo della produzione (era il 6,7% nel trimestre precedente).

L’andamento dell’artigianato manifatturiero in Lombardia. Anche per le aziende artigiane manifatturiere si registra un’accelerazione tendenziale (+3,1%) associata ad un incremento congiunturale (+0,7%) e la crescita media annua risulta così pari a +2,6%, più del doppio rispetto alla crescita media annua del 2016 (+1,2%).

*

*

Su