Positivo il bilancio della prima settimana di  “Daunia, un racconto sempre nuovo”

Il progetto riservato alle scuole firmato dall’Associazione Ambiente Nautilus. Dal lunedì 13 a venerdì 17 novembre protagonisti gli alunni di Manfredonia e gli studenti di San Marco in Lamis

Si è conclusa con un bilancio molto positivo la prima settimana di incontri di “Daunia, un racconto sempre nuovo”, il progetto elaborato dall’associazione Ambiente Nautilus di Manfredonia (presidente Enzo Renato), da anni impegnata nell’ambito dell’educazione e dell’informazione ambientale indirizzata alla sostenibilità.

Incontro al Castello di Monte Sant’Angelo

Centotrenta gli alunni dell’Istituto comprensivo Tancredi Micarelli di Monte Sant’Angelo che, nei giorni scorsi, hanno prima partecipato agli incontri curati dall’arch Luigi Scuro, vicepresidente di Ambiente Nautilus, e poi, con una nuova consapevolezza, hanno visitato il castello e il museo multimediale ‘Il sentiero dell’Angelo’ di Monte Sant’Angelo

Nel corso della prossima settimana il progetto coinvolgerà centoventi alunni delle classi terze, quarte e quinte dell’Istituto comprensivo “Don Milani uno + Maiorano” di Manfredonia e quaranta studenti dell’Istituto Professionale Statale Industria e Artigianato (IPSIA) Primo Levi di San Marco in Lamis. Per i primi l’incontro di approfondimento si terrà, in trasferta, lunedì 13 novembre al castello di Monte Sant’Angelo e le successive visite al ‘sito delle Basiliche’ di Siponto i giorni 15 e 17 novembre. Per gli studenti dell’IPSIA Primo Levi l’incontro si svolgerà martedì 14 novembre 2017 alla biblioteca comunale di San Marco in Lamis e la visita al Convento di San Matteo apostolo il 16 novembre.

Visita al museo il Sentiero dell’Angelo

‘Daunia, un racconto sempre nuovo’ è un progetto che si inserisce nel quadro delle azioni finalizzate al potenziamento dell’educazione al patrimonio culturale, artistico e paesaggistico della Daunia, con incontri finalizzati a far conoscere i tanti ‘tesori’ tipici del territorio dauno, nel corso dei quali si parla anche della ‘Via Francigena nel Sud’ e del ‘Medioevo di Capitanata tra fede, arte e tradizione’, due argomenti che permettono di descrivere percorsi culturali di alto profilo e grande interesse per bambini e adolescenti. Giunto alla seconda edizione sino a metà dicembre coinvolgerà ottocento alunni e studenti di otto Comuni: Bovino, Cagnano Varano, Lucera, Manfredonia, Monte Sant’Angelo, San Marco in Lamis, San Severo e Troia. E’ patrocinato dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, da Pugliapromozione e da: Ordine degli Architetti di Foggia, CDO Foggia, Confguide, Gal Meridaunia, Gal Daunofantino e Consorzio, Proloco Gargano.

*

*

Su