Piazza Portello, torna il “Giro d’Italia in 80 Vini Grandi Vigne”

Un intero weekend a Milano alla scoperta dei vitigni autoctoni di tutte le regioni d’Italia attraverso degustazioni e incontri

MILANO – Piazza Portello, zona viale Certosapiazzale Accursio, ospita il Giro d’Italia in 80 vini”, l’atteso appuntamento con la biodiversità vitivinicola del territorio nazionale: da venerdì 6 a domenica 8 ottobre una non stop per degustare e acquistare le 80 etichette della linea Grandi Vigne, il progetto di Iper, La grande i, che sostiene e valorizza le eccellenze italiane giunto quest’anno all’undicesima edizione.

Il ricco palinsesto di eventi prevede incontri specializzati, degustazioni, tour guidati e la consulenza di Personal Wine Shopper, che guideranno il pubblico in un viaggio di sensi e sapori alla scoperta delle migliori uve all’interno del punto vendita Iper e tra le caratteristiche casette in legno: un assaggio autentico di cultura del territorio da accompagnare con prodotti gastronomici tipici regionali firmati da il Viaggiator Goloso e un’occasione per raccontare le piccole e grandi realtà vitivinicole che esaltano l’identità di un territorio e condividerne l’unicità.

Tra le novità di quest’anno ci sono gli Incontri con degustazione “Produrre grandi vini oggi” condotti dall’enologo Fabrizio Stecca, che illustrerà le diverse tecniche di assaggio attraverso abbinamenti particolari di 4 vini d’eccezione; gli appuntamenti con il Personal White Shopper, una vera e propria consulenza per creare un itinerario di acquisti personalizzato; e infine i tour guidati, tenuti da uno specialista Grandi Vigne, che accompagnerà i visitatori in possesso del kit di degustazione alla scoperta dei vini attraverso percorsi a tema.

Per partecipare agli eventi è richiesta la prenotazione all’indirizzo eventi@iper.it oppure – per il Personal Wine Shopper e per i tour Guidati – presso la Cassa Bicchieri di piazza Portello almeno 30 minuti prima dell’inizio.

Con una scelta di 80 vini creati da 35 produttori, Grandi Vigne rappresenta l’eccellenza della produzione vinicola nazionale. Una gamma molto vasta, bianchi e rosati con profumazioni uniche, rossi giovani e fruttati tradizionali, fermi, ma anche mossi, tutti d’annata e affinati in acciaio, rossi di struttura e da invecchiamento affinati in legno, dalla botte grande al tonneaux alla barrique, sparkling con perlage fine e persistente che mostrano una varietà di sentori floreali, profumi intensi aromatici e fruttati, vini da dessert gradevoli al naso e al palato grappe affinate in botte o distillate con alambicchi di rame.

 

 

*

*

Su