Pescara, anche in Abruzzo i corsi di formazione della Mutua Sanitaria Cesare Pozzo, in collaborazione con il Fondo Salute

PESCARA – Ora anche in Abruzzo è possibile diventare promotore muti corsi di formazione ideati e sostenuti dalla Mutua Sanitaria Cesare Pozzo, in collaborazione con il Fondo Salute.

“L’obiettivo – sostengono i responsabili della Cesare Pozzo – è quello di comunicare in maniera efficace la cultura della mutualità. In sintesi l’apprendimento, da parte degli interessati, dei metodi formativi secondo le moderne tecniche legate all’avanguardia e all’innovazione. In sostanza, i nuovi promotori mutualistici si occuperanno di divulgare la cultura del mutuo soccorso, inteso come aiuto reciproco e forma concreta di supporto economico ai cittadini; al tempo stesso saranno in grado di proporre a enti e imprese piani di welfare aziendale per i propri dipendenti”. 

I corsi, che danno ai giovani partecipanti la possibilità di intraprendere un lavoro nuovo e stimolante, vengono curati da due noti esperti del settore Renzo Re e Guido Savelli. Dopo quelli tenuti con successo a Bari e a Lamezia Terme il prossimo incontro si terrà a Pescara nella sede regionale Cesare Pozzo (via Grotte del Cavallone, 11) nei giorni 8, 9 e 10 febbraio 2018.

La divulgazione della mutualità può diventare, sempre più, un aiuto e una forma concreta di supporto economico ai cittadini in difficoltà. La Società nazionale di mutuo soccorso Cesare Pozzo,lo ricordiamo, con i suoi oltre 135mila soci e con l’esperienza accumulata dal 1877, è la più grande tra le realtà italiane che operano nel campo della mutualità integrativa sanitaria.

 Comprendendo anche i familiari dei soci il Sodalizio assiste complessivamente circa 400.000 persone in tutta Italia.La sua sede storica è a Milano ed è presente in tutte le regioni con 19 sedi regionali e numerosi altri sportelli in varie località italiane.

Questa struttura capillare permette di avere un rapporto quasi diretto e personale con i nostri soci. Aperta a tutti, solida ed affidabile, gestisce con efficienza e trasparenza i contributi versati dai soci. Cesare Pozzo – assicurano i suoi promotori – non ha fini di lucro: “grazie alla stabilità economica raggiunta può offrire, a costi molto vantaggiosi, una vasta gamma di soluzioni, servizi e forme di assistenza in grado di alleggerire il peso delle spese sanitarie di tutta la famiglia.

Tutti possono aderire indipendentemente dalle condizioni professionali, sociali e di salute. Cesare Pozzo gestisce inoltre fondi sanitari integrativi e coperture collettive aziendali originati da contratti collettivi, accordi o regolamenti aziendali ai sensi dell’art 51. TUIR DPR 917/86”.Per partecipare ai corsi basta collegarsi al link https://mutuacesarepozzo.org/academy .

*

*

Su