Pannelli solari lombardi sulla sonda israeliana Beresheet che atterrerà sulla Luna il prossimo 11 aprile

TEL AVIV – Il vicepresidente di Regione Lombardia e assessore alla Ricerca, Innovazione, Università, Export e Internazionalizzazione delle imprese Fabrizio Sala ha
visitato ieri l’Israel Aerospace Industry e il centro di controllo Beresheet a Yehud, in occasione della missione istituzionale che sta svolgendo in Israele.

“Le nostre imprese dell’aerospazio hanno bisogno sempre più di sbocchi sui mercati esteri e siamo pronti ad affiancarle nei percorsi di Internazionalizzazione – ha detto il vicepresidente -. Stiamo lavorando per creare opportunità di collaborazione con paesi come Israele, con una tecnologia sofisticata e un’alta capacità innovativa e lavoriamo per creare una sinergia tra imprese e istituzioni anche internazionali per realizzare satelliti e progettare navicelle spaziali con la nostra componentistica, ricercata in tutto il mondo”.

Israele si appresta a diventare la quarta nazione a fare allunare un proprio veicolo automatico. L’agenzia spaziale israeliana ha infatti da poco sviluppato la sonda Beresheet che atterrerà sulla Luna il prossimo 11 aprile. Una navicella che contiene anche parti lombarde, i pannelli solari sono stati realizzati da Leonardo Company a Nerviano.

Nella foto il vicepresidente di Regione Lombardia e assessore alla Ricerca, Innovazione, Università, Export e Internazionalizzazione delle imprese Fabrizio Sala, secondo da destra,  in un momento della sua visita nel centro di controllo Beresheet a Yehud

*

*

Su