Opportunità di lavoro, nasce la figura del consulente condominiale

Cosmart Srl, realtà che gestisce oltre 31mila unità abitative in Lombardia, è alla ricerca di nuovi profili da inserire nel proprio organico

MILANO – Nel mercato del lavoro fa il suo ingresso, a pieno titolo, il profilo del consulente condominiale. Una figura questa che, già a partire dai prossimi mesi, permetterà di creare molteplici posti di lavoro.
A introdurre ufficialmente la figura professionale del consulente condominiale è Cosmart Srl, realtà di nuova concezione che in pochi anni è riuscita a raggiungere risultati significativi. Attualmente, infatti, gestisce più di 1200 condomìni, alcuni di prestigio, e 31 mila unità abitative, applicando modalità innovative nella gestione condominiale e un circuito della qualità: analisi dei costi del condominio e individuazione di soluzioni economicamente vantaggiose; presenza programmata in condominio, a cadenza mensile, dell’amministratore; riconciliazione bancaria giornaliera; trasparenza al 100% verificabile da una sezione del sito web, riservata ai condomìni, dove visionare contratti, fatture, documenti in tempo reale; una centrale amministrativa nella sede che si occupa di predisporre bonifici e pagamenti; un numero verde di pronto intervento attivo H24 7/7.
L’attività che il nuovo profilo lavorativo dovrà svolgere nello specifico riguarda il supporto professionale di quei condòmini che, insoddisfatti del proprio amministratore, sono intenzionati a sostituirlo ma non sanno come fare. Il consulente Cosmart offrirà gratuitamente la propria consulenza nell’iter di cambio amministratore e al contempo presenterà servizi innovativi e soluzioni ad hoc ai condòmini.
L’amministratore condominiale che subentrerà si attiverà anche per valorizzare al massimo il patrimonio dell’immobile. Moltissimi condòmini infatti non realizzano, se non nel momento in cui devono vendere casa, che un amministratore poco preciso e ritardatario non valorizza adeguatamente quello che a tutti gli effetti è il bene più importante, l’investimento più grande nella vita.
«Fonti autorevoli spiegano che i condòmini scontenti sono nell’ordine del 75% – dichiara Andrea Brambilla, direttore commerciale Cosmart -. Va da sé intuire quante possibilità offra il mercato in questo settore, soprattutto per una società innovativa come la nostra. Per questo motivo siamo alla ricerca di nuovi profili da inserire in squadra, previo affiancamento e formazione a titolo gratuito».
L’azienda è alla ricerca dunque di nuovi consulenti per ampliare la propria rete che, al momento, conta 140 figure nella regione Lombardia.
Per chi fosse interessato a candidarsi, può inoltrare il proprio curriculum vitae alla casella e-mailinfo@cosmart.info.

Su