Nuoto, presentata a Palazzo Pirelli la nona edizione del ‘Trofeo Città di Milano 2019’

MILANO – È stata presentata, questa mattina, in una conferenza a Palazzo Pirelli di Milano, alla presenza dell’assessore allo Sport e Giovani di Regione Lombardia Martina Cambiaghi, la nona edizione del ‘Trofeo Città di Milano 2019’, che si svolgerà presso la piscina ‘D. Samuele’ (in via Trani 1, a Milano) nelle giornate di venerdì 1 e sabato 2 marzo e domenica 3 marzo.

Oltre all’assessore Cambiaghi sono intervenuti: il presidente della Nuotatori Milanesi Roberto Del Bianco, il direttore tecnico delle squadre nazionali della Federnuoto Cesare Butini, il presidente Fin Lombardia Danilo Vucenovich e Domenico Fioravanti di Akron, già bicampione olimpico Sydney 2000.

“Siamo giunti alla nona edizione del Trofeo di Milano – ha spiegato l’assessore Cambiaghi – una tradizione che diventa l’occasione per dimostrare come la Regione, insieme ad altre istituzioni, è in grado di realizzare competizioni di alto livello con atleti  professionisti. In Italia e in Lombardia il nuoto è uno sport in crescita, sono tantissimi gli atleti che nelle diverse discipline vincono molte medaglie. La Lombardia già ospita impianti di eccellenza e, in Regione, stiamo lavorando per portarli anche a Milano. Mi riferisco soprattutto agli impianti sportivi con vasche da 50 metri, che sono in grado di ospitare competizioni a livello  internazionale”.

L’evento vedrà impegnati i “Big” nelle prime due giornate, mentre la domenica le corsie saranno dedicate ai giovani. La novità di questa edizione è il ritorno alla formula originaria, con la classifica per serie, che permetterà agli atleti di testare subito la miglior prestazione. Uno strumento utile in vista dei Campionati Italiani di aprile.  Accanto al nome dell’atleta di casa Andrea Vergani, cui è anche dedicata l’immagine dell’evento, è confermata la presenza di grandi atleti azzurri e stranieri. Tra i tanti campioni, l’edizione 2019 vedrà protagonisti: Federica Pellegrini, Gregorio Paltrinieri, Gabriele Detti, Chad Le Clos e László Cseh. Grande sorpresa per quest’anno è inoltre la presenza della campionessa ungherese Katinka Hosszù. Sono atleti che rappresentano ben 19 medaglie olimpiche della storia del nuoto.

La gara ha attirato anche squadre estere come la Svezia, la Romania, la Spagna, le Isole Faroe e la Svizzera.

Nella foto l’assessore allo Sport e Giovani di Regione Lombardia Martina Cambiaghi con due dei nuotatori italiani che gareggeranno al Trofeo Città di Milano 2019, Andrea Vergani e Gabriele Detti.

*

*

Su