Napoli, il programma europeo Garanzia Giovani coinvolge anche giovani detenuti

sonia palmeri

Nasce a novembre 2016, per concludersi oggi con la consegna degli attestati con la qualifica di “Operatore dell’installazione e della manutenzione di impianti di condizionamento e di climatizzazione” e “Operatore dell’installazione e della manutenzione di impianti elettrici” il percorso di formazione di Garanzia Giovani di 200 ore.

Giovani neet, stavolta, un po’ speciali, in quanto si tratta di 20 detenuti dell’istituto penitenziario di Carinola ( CE) che grazie alle sinergie messe in campo tra operatori pubblici e privati hanno potuto partecipare al programma europeo, al pari dei loro coetanei non detenuti.

Palmeri

Sonia Palmeri

Il progetto ha coinvolto anche il centro per l’impiego di Sessa Aurunca, diretto da Maria Cristina Tari, associazioni locali, gli enti pubblici del territorio, e ha visto la luce grazie alla lungimiranza ed alla sensibilità della direttrice della casa di reclusione, Carmen Campi.

“Questa di oggi è la riprova che il mondo del lavoro si deve affrontare con competenza, preparandosi nelle professioni più richieste dal mercato e senza perdere alcuna opportunità di miglioramento personale – afferma l’assessore al Lavoro di Regione Campania Sonia Palmeri -. Li ho incontrati ed ho parlato con loro, cogliendo tutte le sfumature del disagio sociale che vivono, accompagnato però da un grande desiderio di riscatto. Grazie al programma europeo Garanzia Giovani, i giovani detenuti hanno potuto, all’interno dell’istituto, imparare un mestiere e manutenere la speranza di una vita migliore.  Questa è la Campania che svolta”.

*

*

Su