Milano, Salvatore Ranieri il “Cantante della Solidarietà” in campo con Lilt per la lotta contro i tumori

Il cantautore Salvatore Ranieri, in arte il “Cantante della Solidarietà” , donerà presidi sanitari per i malati oncologici assistiti dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori – LILT Milano all’Associazione grazie ai fondi raccolti con “Ricomincio da 20”, il cd/dvd uscito lo scorso marzo in occasione dei vent’anni di attività dell’artista. Avverrà in  Aula Magna “Gianni Bonadonna” il 6 giugno alle ore 15 la donazione di 6 carrozzine e 10 seggioloni, all’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano , in via Venezian 1. Queste attrezzature saranno utilizzate da LILT Milano nell’ambito del progetto “Tornando a casa” di assistenza gratuita a domicilio dei malati oncologici per migliorare la loro qualità di vita. Oltre a Ranieri alla consegna saranno presenti il presidente di LILT Milano, professor Marco Alloisio, l’assessore all’Urbanistica Verde e Agricoltura Pierfrancesco Maran, i produttori del progetto “Ricomincio da 20” Francesco Sottili e Mariarosaria Della Martora, il giornalista e conduttore di Melaverde Edoardo Raspelli, il cantautore Gatto Panceri, la grafologa Candida Livatino, Mediafriends e Mediland, sponsor del progetto del Cantante della Solidarietà.

Il professor Marco Alloisio sottolinea: “Siamo grati a Salvatore Ranieri, il Cantante della Solidarietà, per aver scelto la nostra Associazione come beneficiaria di una delle sue donazioni. L’artista ha alle spalle una storia di vent’anni in cui ha saputo unire la musica e la solidarietà, un traguardo raggiunto con impegno e sensibilità. Anche la LILT Milano celebra quest’anno un anniversario significativo, 70 anni di lotta per la vita. Siamo nati nel 1948 per dare assistenza ai malati e dagli anni ’70 sensibilizziamo la popolazione sui corretti stili di vita (non fumare, mangiare sano, fare attività fisica) utili per ridurre il rischio di ammalarsi di tumore. Dal 1956 al 2017 abbiamo effettuato circa 520mila interventi di assistenza, tra erogazione di sussidi, contributi economici e presidi; accompagnamenti alle terapie; mediazioni culturali; offerta di alloggi; attività artistiche e ricreative. La donazione di Salvatore Ranieri darà un contributo importante al nostro lavoro nei confronti dei pazienti e dei loro familiari“.
“Siamo soddisfatti del grande riscontro del progetto ‘Ricomincio da 20’ – dichiara Salvatore Ranieri – nell’anno del nostro primo ventennale. Ringrazio tutte le persone che da tempo seguono il percorso del Cantante della Solidarietà: un viaggio fatto di donazioni, iniziative nelle scuole, coinvolgimento dei giovani nel volontariato, progetti nazionali e supporto a Case di Cura, Ospedali e Associazioni, sottolineando sempre che siamo un caso unico in Italia che collega la musica e l’attenzione al sociale. Abbiamo scelto di donare alcune attrezzature alla LILT Milano perché abbiamo ricevuto testimonianze sull’impegno concreto che l’Associazione porta avanti sul territorio e a favore dei malati oncologici e dei loro familiari”

Giuseppe Gallizzi

Su