Milano rivive l’Ottocento con la 36ª edizione del Gran Ballo Viennese

A Palazzo Spinola le giovani ragazze debuttanti e ballerine dell’Accademia A.I.D.A balleranno il valzer con gli allievi della Scuola Militare Teulié nella magica atmosfera dei grandi balli viennesi

Sabato 26 gennaio 2019 si terrà la trentaseiesima edizione del Gran Ballo Viennese di Milano: un’edizione davvero speciale che celebra il 70esimo anniversario della fondazione dell’Austria Italia Club, l’ente che rappresenta e raduna gli austriaci residenti a Milano organizzando, oltre al ballo annuale, convegni, incontri, presentazioni e viaggi dedicati all’incontro tra la cultura milanese e quella austriaca. Non solo: quest’anno sarà davvero un’edizione speciale che vedrà celebrate altre due ricorrenze speciali, ossia il 200mo anniversario della nascita del compositore austriaco Franz von Suppé e il 150° anniversario dell’inaugurazione dell’Opera di Stato di Vienna. Per l’occasione saranno presenti due coppie debuttanti viennesi appositamente arrivate da Vienna e ballerine dell’Accademia A.I.D.A.

Come ormai di tradizione il Ballo si terrà nella prestigiosa cornice della Sala d’Oro di Palazzo Spinola, sede della Società del Giardino (via San Paolo 10): le ragazze debuttanti faranno il loro ingresso in società ballando la Polonaise die Michael Ziehrer con gli allievi della Scuola Militare Teulié in alta uniforme, ed eccezionalmente la celebre “Cavalleria leggera” di Franz von Suppé, seguendo le coreografie della maestra Anikó Pusztai. Dopo il debutto ufficiale, sempre per tener fede alla tradizione, tutti i presenti saranno chiamati a ballare il valzer di apertura prima della cena di gala.   La presentatrice della serata sarà l’attrice Vera Castagna.

Foto di Giuseppe Arrighi e Fabio Strada

Su