Milano, ristrutturate le case Aler di via Ardissone col finanziamento della Regione

MILANO – Sei palazzi lasciati al degrado per quarant’anni, a Milano, stanno finalmente per essere riconsegnati  completamente ristrutturati agli inquilini che li abitano. Una manutenzione che impegna Regione Lombardia per oltre 4.100.000 euro e mostra l’attenzione riposta dall’assessore regionale alle Politiche Sociali, Abitative e Disabilità Stefano Bolognini alla sicurezza, alla riqualificazione e alla fruizione ottimale degli edifici popolari.

L’assessore Stefano Bolognini durante la visita

All’imminente conclusione della riqualificazione di via Ardissone 1 seguirà, entro l’autunno, l’avvio delle opere ai palazzi del civico 3. In totale si tratta di 178 alloggi. Nel piano di manutenzione sono previsti interventi che mirano all’abbattimento delle barriere architettoniche, alla messa a norma degli impianti elettrici, gas e idrico-sanitario e il confinamento delle canne fumarie contenenti amianto, oltre al risistemazione delle facciate, delle coperture, delle parti comuni e la sostituzione dei serramenti degli alloggi.

Un momento della visita

“Finalmente si volta pagina, questo è solo l’inizio! – garantisce Bolognini -. Grazie all’intervento di Regione Lombardia e Aler Milano sono ripartiti i lavori. Grande sollievo dei cittadini, che aspettavano da anni la ristrutturazione degli stabili. Tutti interventi importanti che permetteranno agli inquilini che abitano in via Ardissone 1 e 3 di ritrovare decoro nello stabile in cui vivono, portando un significativo miglioramento della qualità dell’abitare. Presto anche i 22 alloggi sfitti verranno ristrutturati e assegnati a famiglie aventi diritto. Un quartiere per troppo tempo trascurato tornerà vivere”

Su