Milano, Palazzo Lombardia apre al pubblico con allestimento dedicato alla “Festa del Torrone”

Per far conoscere Cremona e le sue eccellenze prevista domani, domenica 11 novembre, dalle ore 10 alle ore 18, l'apertura eccezionale del Belvedere di Palazzo Lombardia a Milano con una scenografia dedicata alla città del 'Torrazzo'

Domenica 11 novembre, dalle ore 10.00 alle ore 18.00, il Belvedere di Palazzo Lombardia, in Piazza Città di Lombardia a Milano, sarà aperto al pubblico e allestito con cartonati che rappresentano alcuni edifici storici di Cremona e immagini dell’arte liutaria, patrimonio ‘immateriale’ Unesco della città. I visitatori potranno farsi fotografare accanto a due figuranti, vestiti con abiti d’epoca, che rievocheranno il matrimonio tra Francesco Sforza e Bianca Maria Visconti, avvenuto a Cremona il 25 ottobre del 1441. Ai visitatori che saliranno al 39° piano della sede della Giunta regionale sarà quindi offerto un assaggio del celebre torrone. Per l’occasione due monitor proietteranno filmati promozionali della kermesse cremonese, mentre saranno trasmessi brani musicali della cantante cremonese Mina. Al nucleo NP, al piano terra di Palazzo Lombardia, sarà quindi distribuito materiale illustrativo e si potranno
visionare altri video. Per sottolineare il carattere rinascimentale dell’evento, in viale Restelli si esibirà infine, dalle 15.30 alle 17.30, un
gruppo di ventidue sbandieratori con coreografie storiche.

La nuova edizione della ‘Festa del Torrone di Cremona’, in programma dal 17 al 25 novembre nel centro storico della città, proprio quest’anno celebrerà i 60 anni di carriera di Mina. La popolarissima cantante, conosciuta anche come ‘La Tigre di Cremona’, sarà al centro di iniziative, spettacoli, concerti, musical e infiorate che celebreranno la sua cifra artistica ed evocheranno i suoi straordinari successi musicali per i quali è nota a livello internazionale.

“Questa manifestazione va nella direzione giusta, ed è una delle occasioni in cui la tradizione si sposa con il turismo, con  l’imprenditoria e la bellezza del nostro territorio. La sosteniamo con convinzione e siamo certi sarà un successo”, ha dichiarato il presidente Fontana alla presentazione dell’iniziativa. “Mi farà molto piacere partecipare – ha proseguito il presidente, che sarà presente domenica 25 novembre sul palco allestito in piazza del Comune per la chiusura dell’evento – perché il torrone è uno dei prodotti storici che vogliamo conservare, tutelare e promuovere”.

“La Festa del Torrone è un evento importante per l’enogastronomia cremonese e lombarda – ha sottolineato l’assessore al Turismo, Marketing territoriale e Moda, Magoni – in grado di valorizzare le eccellenze del territorio, volano eccezionale per il turismo.
D’altronde ogni località della nostra Lombardia, dalle città sino ai piccoli borghi, è uno scrigno di gusti e prodotti tipici di elevata qualità, che rispecchiano perfettamente il lavoro, le tradizioni e la cultura del saper fare tipicamente lombardo. In questo contesto così variegato, la città di Cremona non fa eccezione: il suo torrone è un prodotto apprezzato in tutto il mondo, un’eccellenza del nostro territorio che permette al ‘made in Italy’ di essere ancora una volta la scelta preferita per milioni consumatori in tutto il mondo. Estimatori che amano i nostri prodotti non solo per il loro gusto e sapore inimitabile, ma anche e soprattutto per la loro qualità e per la trasparenza della nostra filiera”.

*

*

Su