Milano, la Regione premia la chef Sara Scalvini ambasciatrice della cucina lombarda

La giovane di Bagolino ha vinto due settimane fa il 'Campionato delle regioni', aggiudicandosi la finale della trasmissione televisiva 'Cuochi d'Italia' condotta da Alessandro Borghese

Sara Scalvini, chef della trattoria del ‘Viandante’ di Bagolino (BS), è stata accolta oggi a Palazzo Lombardia dal presidente della Regione Attilio Fontana e dall’assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi Fabio Rolfi. La giovane di Bagolino ha vinto due settimane fa il ‘Campionato delle regioni’, aggiudicandosi la finale della trasmissione televisiva ‘Cuochi d’Italia’ condotta da Alessandro Borghese.

Rolfi, Fontana e Scalvini

Sara si è aggiudicata il primo premio, presentando ai giudici ‘mereconde al bagoss’ e coniglio con polenta e porcini. Due piatti straordinariamente rappresentativi della Valsabbia e della Lombardia. “Ci è sembrato giusto assegnarle un riconoscimento ufficiale come ‘ambasciatrice della cucina lombarda in Italia e nel mondo’” ha dichiarato il presidente Fontana.

“I prodotti agroalimentari lombardi sono sempre più conosciuti e apprezzati – ha aggiunto l’assessore Rolfi -, rappresentano una ricchezza straordinaria che la Regione vuole promuovere e valorizzare anche attraverso l’arte culinaria che i nostri chef esercitano durante la preparazione”. “Consumare un piatto lombardo – ha concluso Rolfi – rappresenta un’esperienza sensoriale e un momento culturale da ricordare, raccontare e diffondere, nell’interesse del nostro territorio”.

Nella foto in alto Sara Scalvini, chef della trattoria del ‘Viandante’ di Bagolino, in provincia di Brescia, premiata oggi a Palazzo Lombardia dal presidente della Regione Attilio Fontana e dall’assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi Fabio Rolfi 

Su