Milano, il Centro Culturale Rosetum apre le porte alla Liuteria

Domenica 27 maggio dalle ore 10.30 alle ore 22 presso il Rosetum di via Pisanello 1 a Milano si terrà un lunga giornata fatta di musica e dimostrazioni per presentare i nuovi laboratori di liuteria che andranno ad arricchire l’ampia proposta di corsi del centro culturale pensati per grandi e piccoli.

I laboratori di liuteria sono ideati e promossi dalla Fondazione Antonio Carlo Monzino, storica famiglia milanese di liutai, attiva dal 1750, e che nel 2009 ha donato al Castello Sforzesco di Milano  una prestigiosa collezione di strumenti musicali dal ‘600 a oggi.

I laboratori rientrano nel progetto culturale, pedagogico e didattico chiamato Le Mani Sapienti.

Le Mani Sapienti svela un’esperienza coinvolgente e dinamica, adatta a un pubblico di ogni età, che istruisce, emoziona e riporta il valore di un lavoro manuale che insegna a creare bellezza in un percorso suggestivo che porta ogni partecipante dall’ incontro con l’armonia del legno  a quella del suono.

 L’Open  Day presso il Centro Culturale Rosetum prevede dimostrazioni di maestri liutai impegnati al banco di lavoro e quattro momenti musicali, ed è studiato per  offrire ai partecipanti la possibilità di conoscere gli attrezzi e i materiali  – insieme ai segreti – necessari per poter svolgere questo antico e affascinante mestiere di bottega.

“Con il Centro Culturale Rosetum  – spiega Andrea Monzino, vicepresidente della Fondazione Antonio Carlo Monzino – abbiamo intrapreso un nuovo percorso sempre rivolto alla promozione dei valori sociali, formativi e culturali sia della musica sia dell’alto artigianato. La proposta prevede laboratori “creativo-espressivi” interattivi, didattici e stimolanti  rivolti principalmente ai bambini e alle famiglie, ma pensati anche per chi vuole avvicinarsi ad un antico mestiere d’arte per scoprirne tecnica, fascino e tradizione” .

Alle ore 12 taglio del nastro alla presenza di Barbara Beretta, presidente Commisione Sport, Cultura e Turismo del Municipio  7, padre Marco Finco, direttore artistico del Centro Culturale Rosetum e  i rappresentanti della Fondazione Antonio Carlo Monzino.

Il PROGRAMMA Di DOMENICA 27 MAGGIO

I lavori inizieranno alle ore 10.30 con i maestri liutai al banco da lavoro per una dimostrazione dal vivo e non stop.

Alle ore 12 avrà luogo il primo concerto con  Elisa Cavalazzi al violino e Maxine Rizzotto al pianoforte. Alle ore 15.30 sarà il turno del Trio Cavalazzi, seguito alle ore 17.00 dal violoncellista Alexander Zyumbrovskiy.

Alle ore 20.30 Lorenzo De Finti Qrt chiuderà la giornata con i brani del suo album We Live Here – Suite for Jazz Quartet.

I Quattro percorsi

1- Dall’armonia del legno al suono

didattico esperienziale dedicato alle scuole primarie e secondarie

2- NEAM e il segreto dell’armonia

narrativo e fiabesco dedicato alle scuole d’infanzia

3- Costruisci il tuo strumento

teorico e pratico dedicato a ragazzi e famiglie

4- liuteria e musica in bottega

teorico e di ascolto dedicato a tutti

 

Su