Lotus Cup Italia, riparte da Imola la sfida per il titolo 2018

Occhi puntati su Francesco Guerra e sugli altri giovani (Cordini, Liana e Deflorian); atteso il riscatto di Nespoli

Chiusasi la lunga pausa estiva, Lotus Cup Italia è pronta a riaccendere ufficialmente i motori per il penultimo appuntamento della stagione: all’Autodromo “Enzo & Dino Ferrari” di Imola saranno infatti quindici Lotus Elise Cup PB-R (per diciassette piloti) a sfidarsi per il successo, con i riflettori puntati in primis sulla lotta per la vetta della classifica, attualmente occupata da Francesco Guerra: il giovane della DieGi Motorsport è reduce da una serie di vittorie e risultati utili che lo hanno candidato quale principale avversario per il resto del gruppo; a cercare di contrastarlo ci saranno come di consueto altri tre giovani dal piede pesante: Matteo Deflorian, suo compagno di colori, è pronto a riscattare lo sfortunato weekend di Monza che lo ha visto allontanarsi dalle posizioni di vertice, così come l’alfiere principale di casa LG Motorsport, il veneto Nicolò Liana, che proprio in Brianza a Giugno aveva perso la leadership della serie. A fare da terzo incomodo la sorpresa di questo 2018, il sedicenne Michael Cordini: il bresciano infatti è divenuto un habituè del podio e a Monza in Gara 2 ha colto il suo primo successo stagionale, mostrando già una notevole maturità al volante della GT inglese.
Sul tracciato del Santerno però è atteso protagonista anche lo svizzero Franco Nespoli: il pilota della Cipriani Motorsport aveva colto proprio qui lo scorso anno il suo secondo titolo nel campionato ufficiale Lotus Cars, su di un circuito che lo ha sempre visto quale grande interprete e prim’attore; al suo fianco una delle colonne portanti della serie, Paolo Ferraresi, al via con la seconda Elise gestita dal team toscano con la quale punta ad un podio tra gli Over 50.

Francesco Guerra, in alto Nespoli

Grandi novità in casa Pellin Racing, che in questo appuntamento schiererà ben quattro vetture affidate a un quartetto tutto torinese: per la squadra diretta da Stefano Pellin confermati due outsider di valore come Giacomo Giubergia e Filippo Manassero, i quali avranno il supporto dei rientranti Andrea Rayneri e Mario Minella, con quest’ultimo che al Santerno potrebbe cogliere un risultato importante tra gli Over 50. Proprio in questa categoria, tra coloro che
animeranno la sfida per la vittoria (oltre ai già citati Nespoli e Minella) ci saranno anche “Mark Speakerwas”, che per la prima volta in questa stagione dividerà l’abitacolo con Giampiero Cristoni, e il monegasco Vito Utzieri, attuale leader della graduatoria.
Per quanto riguarda invece la Pirelli Cup, occhi puntati sulle due vetture con i colori Johnny Rapina, la prima affidata a Fabio Radice e al rientrante Marco Fumagalli mentre la seconda sarà, come di consueto, nelle mani di Stefano Zerbi, ancora matematicamente in lotta per la medaglia d’argento di classe. Da segnalare il debutto nella serie di Adriano Stellino, che ha preso parte ai test ufficiali svolti proprio a Imola due settimane fa con riscontri più che positivi.

Nicolo Liana

Proprio in Coppa Italia non mancherà la vettura ufficiale di PB Racing affidata a Stefano d’Aste, che con la doppia vittoria ottenuta a Varano de’ Melegari si è portato a 4 punti dall’attuale capoclassifica e sul circuito imolese cercherà di colmare il gap e portarsi in cima alla graduatoria in vista poi dell’ultimo appuntamento di Misano Adriatico.
I 4.909 dell’Autodromo “Enzo & Dino Ferrari” vedranno in pista i protagonisti della Lotus Cup Italia a partire dalle 12:20 di venerdì 14 settembre con la prima sessione di prove libere, a cui seguirà il secondo turno alle 17:20; sabato mattina subito le qualifiche, con le Elise Cup PB-R pronte a sfidarsi per la pole position dalle 8:30 alle 9:15; nel pomeriggio il via a Gara 1 che scatterà alle 14:50 mentre Gara 2 vedrà il semaforo verde alle 14:05 di domenica. Entrambe, così come le qualifiche, potranno essere seguite in live streaming su www.lotuscup.it o sulla pagina Facebook Lotus Cup Italia mentre HEY DJ Radio garantirà la copertura radio dell’evento con cronaca, interviste e retroscena dal Lotus Village.

Su