Lotus Cup Italia 2019, ancora aperta la lotta al titolo assoluto tricolore

Questo fine settimana al Misano World Circuit sarà nuovamente bagarre tra i protagonisti della serie tricolore che al momento vede Matteo Deflorian in cima alla classifica

Quattro gare al termine, oltre 150 punti ancora in palio: nella Lotus Cup Italia 2019, alla vigilia del penultimo appuntamento stagionale, è ancora tutto in gioco per il titolo assoluto.
Questo fine settimana al Misano World Circuit sarà nuovamente bagarre tra i protagonisti della serie tricolore, che al momento vede Matteo Deflorian in cima alla classifica: il veloce pilota lombardo è balzato al comando nel precedente evento di Monza ma il suo vantaggio in classifica di 18 punti sul primo degli inseguitori, Nicolò Liana, non gli consente ancora di dormire sonni tranquilli. Dal canto suo, il portacolori della LG Motorsport in terra romagnola ha due obiettivi fondamentali da centrare: riprendersi la vetta del campionato e riscattare il weekend no di Monza ma dovrà vedersela con diversi outsider che rispondono ai nomi di Francesco Garisto, Manuel Bissa e Franco Nespoli. Se il primo, dopo un ottimo inizio di stagione, ha vissuto in Brianza un fine settimana da dimenticare, per Bissa quella sul circuito romagnolo sarà la sua “prima volta”, con la difficoltà di affrontare un tracciato non facile senza conoscerlo se non grazie al simulatore; per lo svizzero Franco Nespoli invece Misano rappresenta un evento dove ha sempre brillato, e il pilota della Cipriani Motorsport punta a conquistare qui la sua prima vittoria dell’anno dopo averla sfiorata a Monza. Rimanendo tra le fila della squadra toscana, rientra nella serie il simpatico Paolo Ferraresi al volante della blu Elise Cup PB-R #22. Parlando di rientri, da segnalare il ritorno della giovane romana Silvia Simoni dopo l’incidente che l’aveva vista coinvolta a Franciacorta, unica “quota rosa” del campionato ma già in grado di dare del filo da torcere nella Top 10.
Terzetto da tenere d’occhio quello di Pellin Racing: il team cremonese farà affidamento su Giacomo Giubergia, Andrea Rayneri e Mario Minella con il target di portare a casa punti importanti e magari una vittoria assoluta o di classe, con i tre che qui avevano già fatto bene nelle precedenti stagioni.
Sarà lotta aperta nel Trofeo Hankook, dove spiccano i nomi di Luciano Tarabini, Stefano Zerbi, Vito Utzieri e Fabio Radice (oltre ai già citati Rayneri e Giubergia), tutti ancora matematicamente in grado di vincere il titolo.

L’appuntamento in pista per i piloti Lotus Cup Italia è fissato per sabato 13 luglio con i due turni di prove libere (ore 9:35 e 12:35) per poi proseguire con qualifiche e Super Pole per stabilire la griglia di partenza (18:35); domenica le due gare, con il via previsto rispettivamente alle 9:40 e 15:35, entrambe sulla durata di 25’ e visibili in live streaming su www.lotuscup.it e sulla pagina Facebook Lotus Cup Italia. Non mancheranno Franco Bobbiese e Paddock TV, che saranno presenti per diffondere attraverso il proprio canale YouTube tutte le impressioni, retroscena, commenti a caldo e interviste dei protagonisti

*

*

Su