Linfoma di Hodgkin, Matteo racconta come ha vinto la sua battaglia

Il giovane è stato ricevuto in Regione Lombardia da governatore Attilio Fontana per mandare un messaggio di speranza a tutti quelli che stanno combattendo la sua stessa malattia

Attilio Fontana

MILANO – Matteo ha 16 anni e da 3 sta combattendo contro un male terribile, il linfoma di Hodgkin. Il suo obiettivo, oggi, è quello di dare speranza ai piccoli pazienti che stanno lottando la stessa battaglia, in qualunque parte d’Italia essi si trovino. Matteo è di Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta, e vuole far conoscere il suo messaggio di speranza a tutte le Istituzioni.

Enzo Lucchini

Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ieri lo ha ricevuto nel suo studio al 35° piano di Palazzo Lombardia per garantirgli tutta la vicinanza del sistema regionale, quindi non solo quella dell’amministrazione, ma anche quella della ‘macchina’ della sanità regionale. A fianco del governatore c’erano, infatti, anche il direttore generale dell’Ospedale Niguarda di Milano, Marco Trivelli, e il presidente dell’istituto dei Tumori, Enzo Lucchini.

Marco Trivelli

“L’esperienza di Matteo – ha detto il presidente – è sicuramente un grande messaggio di speranza per chi ancora deve affrontare e superare le prove difficili cui la vita, a volta, ci mette di fronte. La sua testimonianza e il suo modo semplice di farsi portavoce di un messaggio positivo sono un monito forte a non abbassare mai la guardia, a maggior ragione quando si tratta di piccoli pazienti”.

Su