Lamborghini Super Trofeo North America, primo podio per Michele Beretta

Nel terzo appuntamento stagionale del Lamborghini Super Trofeo North America è finalmente arrivato il primo podio “a stelle e strisce” per Michele Beretta: il pilota di Lecco, in forze al team Prestige Performance/ Wayne Taylor Racing è riuscito infatti a centrare quell’obiettivo che gli era sfuggito nel precedente appuntamento di Watkins Glen, riuscendo a conquistare sul tracciato di Elkhart Lake un ottimo secondo posto in Gara 1 insieme al compagno Alex Popow. Proprio quest’ultimo, dopo uno start e una prima parte di gara positivi, lasciava la Huracan Super Trofeo nelle mani di Beretta in quarta posizione, mantenuta per alcuni giri di studio prima di sferrare l’attacco alle due vetture davanti a lui e salire quindi in seconda piazza, difesa sin sotto la bandiera a scacchi.

Michele Beretta in azione

In Gara 2 Beretta transitava in ottava posizione alla prima curva, piazzamento mantenuto sino al pit-stop dove Popow subentrava al giovane pilota della 4Motorsport. Purtroppo, però, all’ultimo giro un errore del venezuelano metteva fine ai giochi mentre occupava la quinta piazza. Un ritiro che comunque non offusca la prestazione globale più che positiva messa in evidenza dal duo Beretta-Popow, con la conquista del primo podio stagionale che li rilancia in classifica Pro.
“È stato un fine settimana complicato ma positivo. In Gara 1  – ha detto Michele Beretta – abbiamo fatto un ottimo lavoro e mi sono divertito molto, soprattutto negli ultimi giri grazie alla lotta tiratissima con Freiberg, e siamo così saliti su quel podio che rincorrevamo dal primo round della stagione. In Gara 2 abbiamo faticato un po’ di più, poi l’errore di Alex ci ha tolto dalla zona punti pochi istanti prima della bandiera a scacchi. Abbiamo però dimostrato di poter lottare là davanti e nel prossimo appuntamento di fine agosto al VIRginia International Raceway il nostro target primario sarà la vittoria.”

*

*

Su