“L’Abitudine”, il nuovo singolo della cantante toscana Elisabetta Armani

Dopo il successo del suo singolo d’esordio “Tutto si fermò”, nelle scorse ore è uscita l’ultima fatica discografica di Elisabetta Armani, giovane artista toscana, noi abbiamo avuto il piacere e l’occasione di poterle fare qualche domanda.

Elisabetta torni a distanza di un anno con un nuovo brano, ci puoi parlare di questo tuo nuovo progetto musicale?

“L’abitudine” è il mio nuovo singolo, scritto da Chiara Nikita Masini in occasione della partecipazione alle selezioni di Sanremo Giovani 2019. Il brano esce su tutti i digital store il 5 febbraio durante il quale sarà organizzato un “Click-day” sulla mia pagina facebook. Sarà possibile ottenerlo su Amazon Music e permettere così l’ascesa della canzone sulle classifiche, mentre il video (girato a Pisa) uscirà l’8 febbraio. Alle riprese ha partecipato anche la modella ed influencer Irene Sagona giocando un ruolo fondamentale per la comprensione del significato del singolo, che sarà presentato a diversi eventi live.Il brano è incentrato sul famoso “blocco dell’artista” una condizione che prima o poi colpisce tutti coloro che fanno arte ma anche le persone normali nella loro quotidianità, quel sentimento che rende inermi di fronte agli eventi della vita e che non permette di sfogare il fiume interiore delle emozioni e sensazioni. “L’abitudine” acquisisce in questo brano un doppio volto: una routine che ci fa sentire sicuri e protetti e per questo ci fa stare bene, una gabbia dorata dentro la quale siamo imprigionati e soffocati e perciò si trasforma in noia. Questa condizione è rappresentata fedelmente nel video musicale nel quale vengono utilizzate diverse forme d’arte (visiva, pittura) per dare vita a questo combattimento che avviene dentro di noi, si potrà trovare la pace soltanto entrando in contatto con il nostro “io” interiore. Il brano rientra nel genere pop anche se subisce delle influenze da parte di nuovi artisti e nuove correnti musicali come ad esempio la scrittura di “Ultimo”; ha delle sonorità molto attuali ed ha una struttura crescente sia ritmicamente che emozionalmente”.

Da quando hai iniziato la tua avventura artistico/canora, hai potuto fare esperienze importanti, ci puoi dire qualcosa in merito?

“Da quando studio canto ma in particolare da quando ho intrapreso il mio progetto artistico insieme Vincenzo Masini e Sabrina Ceccarelli dell’associazione culturale Musicamia, ho avuto occasione di partecipare ad esperienze bellissime ed altamente formative. Quelle che ritengo più importanti o perlomeno che hanno segnato il mio percorso di crescita sono state: la partecipazione alla finale dell’Italian International Song Festival in Sicilia nel 2017, dove ho potuto cantare insieme ad un’orchestra di sessanta elementi, la partecipazione di quest’anno alle selezioni di Sanremo Giovani con il brano che uscirà il 5 febbraio “L’abitudine” e la partecipazione nel 2017 alle selezioni di Area Sanremo ottenendo in entrambe risultati soddisfacenti, mi sono anche messa alle prova prendendo parte come ospite per un’intervista televisiva e come presentatrice, infine la presenza a diversi master per la mia formazione musicale e professionale come ad esempio quello di scrittura con Roberto Casalino”.

Hai grande padronanza del web e quanto è importante per te questo strumento?

“In realtà prima di intraprendere questo progetto non ero molto “social” poi ho capito che i social media potevano essere degli ottimi mezzi per far arrivare la mia musica a più persone e non solo, attraverso la mia pagina facebook o instagram posso raccontarmi anche nella mia vita normale, dietro ogni canzone c’ è una storia ed una personalità. Ovviamente questi ultimi devono essere utilizzati nel modo giusto e non bisogna abusarne, non bisogna mai scordarsi che dietro ad uno schermo ci sono delle persone reali”.

 Cosa ti aspetti da questo 2019?

“Da questo 2019 vorrei una crescita ulteriore da me stessa, mi piacerebbe sempre di più sviluppare dei testi musicali miei anche se non è un percorso facile. Vorrei portare il mio nuovo brano e quello che uscirà la prossima estate il più possibile a degli eventi live per confrontarmi anche con palchi importanti. Per il resto staremo a vedere”.

Maurizio Piccirillo

Su