Il pianista Andrea Benelli ospite al “9° International Social Commitment Awards – Stelle al merito Sociale 2017”

Al Teatro dal Verme di Milano la consegna delle Stelle al Merito Sociale. Madrina e presentatrice sarà Guenda Goria, attrice e regista di teatro

Andrea Benelli, in alto assieme a Francesco Vivacqua e Nadia Mazzon

MILANO – Lunedì 23 ottobre alle ore 20,30, al Teatro dal Verme di Milano, in occasione del 9° International Social Commitment Awards – Stelle al merito Sociale 2017, il pianista Andrea Benelli sarà ospite dell’evento dove si esibirà con alcuni brani tratti dal suo ultimo album Tiamoforte.

Nella serata è prevista la consegna delle Stelle al Merito Sociale. Madrina e presentatrice sarà Guenda Goria, attrice e regista di teatro.

Andrea con Francesco Vivacqua

Si rinnova, con questa nona edizione, un appuntamento, nazionale ed europeo, che negli anni si è affermato come momento unico di confronto e di riconoscimento per tutti coloro che contribuiscono alla crescita sociale e al benessere delle popolazioni, spesso in modo sommesso.

La direttrice generale, Nadia Mazzon, sottolinea per coloro a cui saranno conferite le Stelle al merito Sociale “la Giuria, quest’anno, ha trovato buone ragioni per scegliere più donne delle scorse edizioni. Un riconoscimento dell’impegno costante del genere femminile e un buon segno sulla direzione che la società italiana ha intrapreso”.

Andrea con lo Staff di Cultura e solidarietà

Andrea Benelli, giovane musicista, è anche definito “Il pittore dei suoni”: grazie alle sue melodie riesce ad incantare chi lo ascolta, trasportandolo in una dimensione fatta di immagini, sensazioni e vissuti: la sua è una musica da ascoltare con orecchie e cuore e da “osservare” nei momenti in cui l’artista dialoga con il pianoforte.

Mentre suona, infatti, Andrea “canta la sua musica” pur non essendo cantante, dipinge la sua musica con espressioni quasi fosse un attore e sfiora magicamente la tastiera del pianoforte dando vita a un “trasporto di sensazioni” difficile da descrivere. Nella sua musica entrano in gioco i cinque sensi: un’esperienza unica da vivere e assaporare a occhi chiusi.

Su