Il Natale porta lavoro, quasi 32 mila assunzioni tra Milano, Monza e Lodi

L’ 80% dei nuovi addetti farà parte del settore dei servizi. A Milano 27 mila assunti di cui 4 mila nel settore del commercio

In vista di Natale si prevedono circa 32 mila assunzioni tra Milano, Monza e Lodi e i lavoratori  nel settore dei servizi ne beneficeranno più di tutti: commessi, cuochi, camerieri ma anche fattorini, corrieri e addetti all’accoglienza avranno un fine anno pieno di lavoro.

Come emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi su dati Sistema Informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere in collaborazione con ANPAL, ben 25 mila nuovi addetti lavoreranno nel settore dei servizi, tra commercio (oltre 5 mila), trasporto, logistica e magazzinaggio e servizi turistici, alloggio e ristorazione (circa 3 mila ciascuno).

Nel capoluogo lombardo su circa 27 mila assunti 22 mila saranno nei servizi (82%), in particolare nel commercio (4 mila) in vista dello shopping prenatalizio.

 A Monza, invece, saranno 3.820 gli ingressi di cui 2.790 (73%) saranno nei servizi( 900 circa nel commercio), 360 nel trasporto, 310 in ristorazione e turismo.

Infine, a Lodi su 870 assunzioni il 66% sono previste nei servizi (580 posizioni) ma più di una su tre sarà nell’industria (300 posti, pari al 34,5%), specialmente quella meccanica ed elettronica (14,9%).

Raffaele Biglia

*

*

Su