Godersi il Tigullio a dorso d’asino tra mare e natura

Nell’entroterra di Santa Margherita Ligure, sono cominciati i trekking sul monte di Portofino con gli asini; i percorsi si snodano lungo il versante orientale del monte da cui si possono vedere panorami che non hanno paragoni

Andare a dorso d’ asino per i sentieri del monte di Portofino e poi godersi uno strepitoso aperitivo al tramonto. Questa è una delle ultime proposte lanciate da “Outdoor Portofino”, giovane ma già affermata società sportiva che lavora in Liguria.

Donkey-Trekking a Portofino

Outdoor Portofino è nata nel 2013, e l’ hanno ideata e realizzata quattro giovani : il presidente è Luca Tixi , laureato in Scienze Marine a Genova, velista, subacqueo, istruttore di canoa. “Tutto è cominciato perché  volevo una realtà che unisse sport e educazione ambientale. Ho creato una squadra che aveva il mio stesso obiettivo, trasformare la passione in un lavoro; io e la mia socia Sara ci siamo riusciti e così la nostra laurea in scienze ambientali marine ci dà da vivere”. Con Luca e Sara ci sono  Alessandra, laureata in Interior Design a Torino, e Angelo, diplomato al Nautico di Camogli. Tutti e quattro hanno in comune la passione per le attività sportive e l’amore per il luogo in cui sono cresciuti attorno al monte di Portofino ed è per questo che hanno voluto collocare la sede della società a Niasca, in una delle baie più incantevoli di quel tratto di costa.

Escursioni in kayak nellAMP di Portofino

Quest’anno, grazie all’avvio della collaborazione con una azienda agricola nell’entroterra di Santa Margherita Ligure, sono cominciati i trekking sul monte di Portofino con gli asini; i percorsi si snodano lungo il versante orientale del monte da cui si possono vedere panorami che non hanno paragoni. Si sta fuori tutto il giorno con colazione al sacco e aperitivo a strapiombo sul mare. Questa proposta ha suscitato, da subito, un grande entusiasmo e non solo fra gli adulti. Altrettanto successo riscuotono le iniziative strettamente legate alla conservazione dell’ambiente.

Per il secondo anno è partito il progetto di pulizia delle acque e della costa navigando su kayak, imbarcazione che permette di raggiungere anche le insenature più strette e meno accessibili. Contemporaneamente adulti e bambini possono frequentare i laboratori di riuso creativo utilizzando materiali di scarto. Dal Parco di Portofino a quello delle Cinque Terre, un percorso che via terra farebbe impazzire per il traffico e che, invece, via mare con i kayak diventa occasione di tante scoperte in assoluta sicurezza con guide esperte e con la necessaria attrezzatura anche per fare snorkeling.

Scuola-Natura

Le attività proposte da Outdoor Portofino sono per tutte le età , dai bambini che, attraverso nozioni di biologia marina, apprendono quanto sia importante preservare la natura, agli adulti; ci dicono i soci fondatori che ricevono molte richieste da gruppi aziendali per organizzare progetti  da svolgere in squadre; sembra che in questo modo cresca  la fiducia e la coesione di gruppo. Il sogno per il futuro? tenere aperti corsi e escursioni anche in inverno perché – dicono- con una buona muta il mare è accessibile anche a basse temperature.

Alessandra Rissotto

Su