Giornata Mondiale dei Donatori di Sangue, Regione Lombardia cerca l’autosufficienza

MILANO – “In occasione della Giornata Mondiale dei Donatori di Sangue, siamo presenti a testimoniare come una sinergia tra istituzioni e associazioni sia fondamentale per lanciare messaggi positivi quali quello dell’importanza di essere o divenire donatori di sangue”.

Giulio Gallera durante la manifestazione

Lo ha detto oggi l’assessore al Welfare di Regione Lombardia, Giulio Gallera, all’evento organizzato in piazza della Scala dall’associazione HSOS, in occasione della Giornata mondiale dei donatori di sangue. “L’obiettivo principale del Sistema Trasfusionale Sangue in Lombardia – ha poi chiarito – è quello di perseguire l’autosufficienza all’interno della Regione, di contribuire all’autosufficienza nazionale e alla cooperazione internazionale. In quest’ambito l’Azienda Regionale Emergenza Urgenza svolge una funzione di coordinamento intra regionale e interregionale delle attività trasfusionali, di scambio e compensazione di sangue, emocomponenti ed emoderivati, nel rispetto degli indirizzi di programmazione strategica assegnati dalla Direzione Generale regionale per il Welfare e grazie ai volontari si raggiungono sempre obiettivi positivi”.

Giulio Gallera

L’assessore ha poi sottolineato la propensione dei lombardi a donare: “La regione è virtuosa per la generosità dei suoi cittadini, tuttavia soprattutto nei mesi estivi, serve sempre più sangue e ringraziamo l’associazione Ospedale Sacco obiettivo sangue per il suo impegno costante sul territorio nel sensibilizzare in tal senso“.

In merito alle attività trasfusionali ha chiarito: “Negli ultimi anni sono state oggetto di un’ampia revisione normativa, comunitaria e nazionale, cui è seguita un’attenta programmazione regionale finalizzata a realizzare il ‘sistema sangue’ regionale e il mantenimento dell’autosufficienza, anche attraverso il lavoro sinergico di tutti gli attori coinvolti nel processo donazione-trasfusione, ovvero le Istituzioni, gli operatori sanitari e le Associazioni di Volontariato”.

*

*

Su