Exponi Le Tue Idee!, finale del campionato di arte oratoria che ha visto sfidarsi 900 studenti di tutta Italia

La manifestazione si svolgerà il 12 maggio a Rho, Cascina Triulza, tra i temi affrontati dalle 33 scuole partecipanti al campionato di quest’anno anche la raccolta differenziata, considerata uno dei principali indicatori di senso civico dall’86% degli italiani

MILANO – Il senso civico si forma soprattutto in famiglia o in ambiti extra famigliari? Internet è un’opportunità o una minaccia alla democrazia? Quanto è importante il diritto al voto? Questi sono alcuni dei temi di attualità su cui si affronteranno, in sfide di retorica e dibattito, gli studenti di tutta Italia giunti nella fase finale del contest Exponi Le Tue Idee!

Il progetto, promosso da WeWorld (Organizzazione non Governativa impegnata nella difesa di donne e minori in Italia e nel mondo), con la collaborazione di Comieco e Sodalitas, e con il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e del Comune di Milano, ha visto oltre 900 studenti delle scuole superiori provenienti da 14 regioni d’Italia sfidarsi in tornei basati sul confronto e sul dibattito che puntano a sviluppare anche nelle giovani generazioni la capacità di fare ricerca, di approfondire i temi proposti, di lavorare in gruppo e di migliorare le proprie abilità dialettiche, logiche e oratorie.

Proprio in forza di questi importanti valori educativi, il progetto è stato insignito quest’anno della medaglia del Presidente della Repubblica italiana. Il Debate Day di chiusura, da cui usciranno i vincitori della quarta edizione del campionato, si terrà sabato 12 maggio a Rho presso Cascina Triulza, e vedrà sfidarsi le due squadre finaliste sul tema “Senso civico e responsabilità della famiglia”. Non importa la posizione presa: vincerà chi saprà argomentare meglio la propria tesi, esporre coerentemente le proprie idee e ribattere a quelle della squadra avversaria.

Per alleviare la tensione che precederà lo scontro finale, Max Pisu presenterà in un originale monologo, tra risate e riflessioni semiserie, il suo punto di vista sul senso civico. La giornata sarà aperta da un dibattito magistrale tra Matteo Lancini, psicologo e psicoterapeuta e Franco Iseppi, già autore RAI ora presidente del Touring Club Italiano, sul tema “E’ necessario legiferare per limitare la libertà d’espressione in Internet?”.

Comieco è il Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica, nato nel 1985 dalla volontà di un gruppo di aziende del settore cartario interessate a promuovere il concetto di “imballaggio ecologico”, costituitosi in Consorzio Nazionale nell’ambito del sistema consortile Conai per la gestione degli imballaggi con l’entrata in vigore del D. Lgs. 22/97. La finalità principale del Consorzio è il raggiungimento, attraverso una incisiva politica di prevenzione e di sviluppo della raccolta differenziata di carta e cartone, dell’obiettivo di riciclaggio dei rifiuti di imballaggi cellulosici previsto dalla normativa europea (direttiva 2004/12/CE che ha integrato e modificato la direttiva 94/62/CE). Comieco è tra i fondatori del neo-costituito Consiglio nazionale della green economy, formato da 53 organizzazioni di imprese, nato a febbraio 2013 per dare impulso allo sviluppo dell’economia verde in Italia.

Su