Essere Leonardo da Vinci debutta anche in Norvegia

Lo spettacolo teatrale grazie alla collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Oslo sarà in scena giovedì 15 marzo presso il Litteraturhuset una delle Istituzioni Culturali più prestigiose della capitale (Wergeland, Wergelandsveien 29, Oslo)

Attraverso il format dell’intervista impossibile, Massimiliano Finazzer Flory diventa Leonardo ‘fisicamente’ indossando costumi d’epoca, con un trucco che è una vera e propria ricostruzione del volto del genio di da Vinci. Attraverso l’uso dell’autentica parola di Leonardo, il genio di Vinci risponde a domande sulla sua infanzia, sulle sue attività in campo civile e militare, su come si fa a diventare “bono pittore”, sul rapporto tra pittura e scienza, pittura e scultura, pittura e musica. Ci parla dell’anatomia, di botanica e di scienze matematiche…. Commenta il Cenacolo e le figure degli apostoli, affronta la sua passione per l’acqua, allude alla moda dell’epoca, risponde agli attacchi dei nemici, spiega i moti dell’animo, offre profezie sul volo dell’uomo e, infine, dispensa sentenze e aforismi per vivere il nostro tempo.

Debutto in NORVEGIA

Giovedì 15 marzo 2018

dello spettacolo di successo internazionale:

Stati Uniti, Russia, Giappone, Kazakistan,

Svizzera, Inghilterra, Francia, Italia

ESSERE LEONARDO DA VINCI
Un’intervista impossibile

diretto e interpretato da Massimiliano Finazzer Flory

La vera storia di Leonardo a teatro. Per scoprire il pittore, lo scienziato, l’inventore.

I suoi segreti, il metodo di lavoro, le sue passioni, i consigli di una vita.

Su