Dopo la 24 H di Le Mans Michele Beretta debutta nel VLN al Nordschleife con Audi

Le ottime performance espresse in pista al volante della Lamborghini Huracan GT3 Evo del FFF Racing Team, lo scorso weekend la 24 Ore di SpaFrancorchamps non sono state sufficienti a Michele Beretta per ottenere la vittoria in Silver Cup. Insieme ai compagni di squadra Giacomo Altoé, Taylor Proto e Diego Menchaca avevano dimostrato un buon passo già in qualifica.
L’avvio della gara, sotto la pioggia, con Michele al volante, era stato ottimo, con l’italiano in grado di recuperare posizioni fino a portare la Lamborghini Huracan in seconda posizione di classe, davanti alla vettura che avrebbe poi trionfato; un trend confermato al calare della notte anche da Altoé che riusciva a girare sui tempi dei migliori prima che un problema alla pedaliera costringesse la squadra ad una lunga sosta (tredici i giri persi).
Rientrati in gara, erano in grado di mantenere il passo dei leader fino a notte inoltrata quando, sotto una pioggia torrenziale, Diego Menchaca perdeva il controllo della vettura andando ad impattare contro le barriere di Fagnes e mettendo fine anzitempo alla gara.
“È un gran peccato tornare a casa a mani vuote – ha dichiarato Michele Beretta -, avevamo una vettura molto competitiva e un ottimo passo gara. Nelle prime fasi di gara eravamo veloci ed ero riuscito a superare e staccare la vettura gemella del Barwell Motorsport che ha poi vinto. Prima la lunga sosta non prevista per il problema all’acceleratore, poi l’incidente, ci hanno purtroppo tagliato fuori, un peccato perché davvero potevamo cogliere un buon risultato e fare un bel salto in avanti in classifica per la Blancpain GT Series Endurance Cup. Ancora una volta abbiamo dimostrato di potercela giocare con i migliori e abbiamo accumulato ulteriore esperienza in condizioni davvero difficili che sarà sicuramente utile in futuro. La macchina andava veramente forte e il team ha lavorato bene tutto il weekend.”
Per Beretta però, nessun riposo: per lui questo weekend arriverà infatti il primo dei tre impegni previsti quest’anno nel VLN (Veranstaltergemeinschaft Langstreckenpokal Nürburgring), il campionato endurance che si corre esclusivamente sul vecchio tracciato tedesco Nürburgring. Michele sarà al volante, per la prima volta, di un’Audi R8 LMS GT3 schierata dal team Phoenix Racing, divisa con Nicolay Møller Madsen e Steve Jans, per una gara di 6 Ore che si preannuncia molto interessante: “Torno al Nordschleife dopo il debutto lo scorso anno al volante di una Porsche Cayman – dice Beretta alla vigilia – È un circuito incredibile, non c’è una curva uguale all’altra per 25 km. Guidare un GT3 sarà un notevole passo avanti dovrò abituarmi a velocità molto diverse e anche a gestire il traffico visto che ci saranno 153 vetture al via dalle prestazioni molto diverse. Noi correremo in classe Pro-Am, sarà una bella battaglia con Mercedes e BMW. Fortunatamente è previsto bel tempo per il week end e l’incognita meteo, spesso determinante su questa pista, non dovrebbe complicare il mio debutto in GT3.”
Il programma della ROWE 6 Stunden ADAC Ruhr-Pokal-Rennen prevede le prove libere nella giornata di domani per poi concentrarsi su quella di sabato 3 Agosto: dalle 8:30 alle 10 le qualifiche mentre il via alla 6 ore scatterà a mezzogiorno, gara che potrà essere seguita interamente in livestreaming su www.vln.de o sul canale YouTube “Nürburgring”.

*

*

Su