Donazione organi, oltre un milione di dichiarazioni raccolte dai Comuni lombardi

“Sono oltre 1 milioni le dichiarazioni per la donazione di organi e tessuti registrati in Lombardia, il 20,5% del di quelle registrate a livello nazionale. Di questo milione di dichiarazioni, il 60% è stato raccolto dagli uffici anagrafe dei Comuni, segno che la campagna “Una scelta in Comune” ha funzionato bene. Ringrazio gli amministratori lombardi e gli operatori dei Comuni che hanno lavorato come una vera squadra portando a casa un risultato importante”. Lo ha detto il presidente di Anci Lombardia Virginio Brivio durante l’incontro che si è tenuto oggi nella sede di Anci Lombardia per fare il punto sulla campagna di informazione e comunicazione “Una scelta in Comune” che a partire dal 2014 ha visto i Comuni lombardi impegnati con successo nel raccogliere le dichiarazioni di volontà dei cittadini sulla donazione di organi e tessuti al momento del rinnovo ed emissione delle carte di identità.

“Un anno particolarmente importante per la campagna – ha sottolineato il vice presidente di Anci Lombardia Federica Bernardi – è stato il 2018 che con la carta di identità elettronica ha visto crescere il numero delle dichiarazioni del 200% rispetto all’anno precedente. Un risultato straordinario raggiunto lo scorso anno grazie all’adesione al progetto di ben 770 Comuni e grazie alla generosità dei cittadini lombardi che non solo hanno espresso la loro volontà sulla donazione di organi e tessuti, ma complessivamente circa il 87% si è espresso favorevolmente. A breve avvieremo i lavori di un tavolo tecnico a cui parteciperanno Anci Lombardia, Regione Lombardia, il Centro Nazionale Trapianti e rappresentanti delle associazioni, al fine di studiare insieme una nuova modalità per permettere ai cittadini di poter dichiarare in qualsiasi momento la propria volontà e non solo al momento del rilascio/rinnovo della carta di identità. Avvieremo, inoltre, una nuova campagna di informazione verso i Comuni ai quali proporremo nuovi moduli formativi e di aggiornamento per il personale degli uffici anagrafe dei Comuni, in collaborazione con il Coordinamento Regionale Trapianti. Chiederemo infine a tutti i Comuni di aggiornare i propri siti internet con tutte le informazioni necessarie perché i cittadini possano informarsi su questa opportunità e fare una scelta consapevole”.

In totale sono 614.083 le dichiarazioni rilasciate presso i Comuni lombardi, di cui 461.961 consensi (75,2%) e 152.122 opposizioni (24,8%). Le dichiarazioni rilasciate presso AIDO sono 411.390 per un totale complessivo di 1.025.473 dichiarazioni. A queste vanno aggiunte i 20.343 rilasciate presso le Asl.

In Lombardia hanno aderito al progetto 1.342 su 1.509 Comuni (88,9%), coinvolgendo circa 9,5 milioni di residenti su 10 milioni con una copertura del 97% della popolazione lombarda. Sono, inoltre, 770 i Comuni che hanno iniziato l’attività nel 2018 +150%. Nel 2018 sono state registrate dai Comuni 318.374 dichiarazioni, oltre il 200% in più rispetto al 2017 (97.994), 109.581 solo nei primi tre mesi del 2019.

Sono 167 i Comuni non ancora attivi, di cui 22 hanno una popolazione superiore ai 5.000 abitanti: 3 in provincia di Bergamo, 3 Brescia, 2 Milano, 4 Mantova, 1 Monza Brianza, 3 Varese, 1 Crema, 5 Pavia.

Dichiarazioni di volontà rilasciate in Regione Lombardia al 01/04/2019

Bergamo – Numero Comuni attivi: 198; dichiarazioni registrate presso i Comuni: 76.533 (58.940 consensi, 77% – 17.593 opposizioni 23%); numero iscrizioni AIDO 82.112. Totale dichiarazioni 158.645

Brescia – Numero Comuni attivi: 192; dichiarazioni registrate presso i Comuni: 82.472 (62.931 consensi, 76,3% – 19.541 opposizioni, 23,7%); numero iscrizioni AIDO 55.935. Totale iscrizioni 138.407

Como – Numero Comuni attivi: 139; dichiarazioni registrate presso i Comuni 38.100: (28.507 consensi, 74,8% – 9.593 opposizioni, 25,2%); numero iscrizioni AIDO 16.528. Totale iscrizioni 54.628

Cremona – Numero Comuni attivi: 85; dichiarazioni registrate presso i Comuni: 16.393 (11.155 consensi, 68% – 5.238 opposizioni, 32%); numero iscrizioni AIDO 16.850. Totale dichiarazioni 33.243

Lecco – Numero Comuni attivi: 79; dichiarazioni registrate presso i Comuni: 18.385 (14.450 consensi, 78,6% – 3.935 opposizioni, 21,4%); numero iscrizioni AIDO 25.485. Totale iscrizioni 43.870

Lodi – Numero Comuni attivi: 52; dichiarazioni registrate presso i Comuni 11.347 (7.913 consensi, 69,7% – 3.434 opposizioni, 30,3%); numero iscrizioni AIDO 7.545. Totale iscrizioni 18.892

Mantova – Numero Comuni attivi: 55; dichiarazioni registrate presso i Comuni 24.760 (18.431 consensi, 74,4% – 6.329 opposizioni, 25,6%); numero iscrizioni AIDO 21.256. Totale iscrizioni 46.016

Milano – Numero Comuni attivi: 128; dichiarazioni registrate presso i Comuni 221.018 (167.342 consensi, 75,7% – 53.676 opposizioni, 24,3%); numero iscrizioni AIDO 95.942. Totale iscrizioni 316.960

Monza e Brianza – Numero Comuni attivi: 52; dichiarazioni registrate presso i Comuni 37.295 (25.714 consensi – 68,9%; 11.581 opposizioni, 31,1%); numero iscrizioni AIDO 35.447. Totale iscrizioni 72.742

Pavia – Numero Comuni attivi: 163; dichiarazioni registrate presso i Comuni: 21.986 (15.165 consensi, 69% – 6.821 opposizioni, 31%); numero iscrizioni AIDO 15.043. Totale iscrizioni 37.029

Sondrio – Numero Comuni attivi: 73; dichiarazioni registrate presso i Comuni: 15.371 (13.114 consensi, 85,3% – 2.257 opposizioni, 14,7%); numero iscrizioni AIDO 8.511. Totale iscrizioni 23.882

Varese – Numero Comuni attivi: 126; dichiarazioni registrate presso i Comuni: 50.423 (38.299 consensi, 76% – 12.124 opposizioni, 24%); numero iscrizioni AIDO 30.736. Totale iscrizioni 81.159

Su