Design, in Lombardia crescono gli scambi con l’Austria

Si importano vetri e gioielli e si esportano mobili, secondo i dati della Camera di commercio di Milano Monza Brianza e Lodi

Lombardia, crescono gli scambi con l’Austria pari a 169 milioni, +1%., secondo i dati della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi. Cresce in particolare l’export di 67 milioni+6,2%, anche se l’import è maggiore, pari a  102 milioni. La Lombardia pesa il 35% degli scambi italiani in design con l’Austria e Milano da sola il 22% nazionale.

Ha dichiarato Carlo Edoardo Valli, presidente di Promos, azienda speciale della Camera di commercio di Milano Monza Brianza e Lodi per l’internazionalizzazione: “La Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, attraverso Promos, intende rafforzare gli scambi con un Paese vicino da un punto di vista territoriale e culturale, ma anche per l’interesse condiviso nel settore del legno – mobile e design. I mobili lombardi sono apprezzati nel mondo, in modo particolare in Austria, considerata l’elevata richiesta dei nostri prodotti da parte del mercato austriaco. Per questo ci auguriamo che l’incontro di oggi in Triennale possa essere un ulteriore ponte per avvicinare ancora di più i nostri mercati, a vantaggio del business già crescente fra le nostre imprese”.

Per provincia. Prima Milano con 88 milioni di import e 17 di export (+6,4%), Monza con 2 milioni di import e 14 milioni di export (+3,7% e +0,6%), Como con 11,6 milioni di export (+3,5%). Cresce Bergamo con 7 milioni di import (+82%) e circa 6 di export (+24%). Poi arriva Brescia con quasi 2 milioni di import (+88%) e oltre 6 milioni di export (+10%). Emerge da una elaborazione della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi su dati Istat 2017 e 2016.

Principali settori. La Lombardia importa 48 milioni in vetrerie, 1,7 milioni di ceramiche, 4,8 milioni di lampade, 3,4  milioni in mobili e 43,6 milioni in gioielli. Esporta 8,7 milioni in vetreria, 2,1 milioni di ceramiche, 14,6 milioni di lampade, 35,3  milioni in mobili e 6,6 milioni in gioielli.

Nella foto da sinistra: ​Renato Galliano (Comune di Milano), Carlo Edoardo Valli (Camera di commercio), Emanuele Soldini (Istituto Europeo di Design), Christoph Leitl (Camera Federale dell’Economia Austriaca), Fabrizio Sala (Regione Lombardia),  Roberto Maroni (ex presidente Regione Lombardia), Stefano Boeri (Triennale) durante l’incontro che si è svolto alla Triennale di Milano

Su